Da tessuti di scarto ad accessori per tutti i gusti: le borse di Portatelovunque

0
1297
Da tessuti di scarto ad accessori per tutti i gusti: le borse di Portatelovunque

Il progetto di Portatelo ovunque, che trasforma i materiali e i tessuti di scarto in nuove borse e zaini perfetti per ogni occasione: l’idea arriva da Roma, lanciato su una piattaforma di crowdfunding, in collaborazione con una cooperativa che favorisce l’inserimento lavorativo di donne in difficoltà

Arriva dalla capitale dall’idea della designer Chiara di Cillo il progetto di Portatelovunque: si tratta di un progetto di recupero di materiali e tessuti di scarto che vengono trasformati in borse e zaini per tutti. Viene recuperato di tutto: dalle mute da sub agli scarti di piccole aziende. Il progetto è stato lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Ulule, e non contribuisce solo a salvare l’ambiente ma anche ad aiutare le persone in difficoltà. Il progetto di Portatelovunque infatti si sviluppa insieme alla sartoria Lakruna, una cooperativa sociale che aiuta le donne in difficoltà per l’inserimento lavorativo.

I materiali utilizzati per le collezioni sono resistenti, nichel free, privi di parti metalliche e spesso impermeabili. Il fatto che siano tessuti di recupero non vuol dire che vengono messe in secondo piano la moda e l’estetica, negli abbinamenti di colore e le fantasie, davvero adatte a tutti i gusti e le occasioni. Principalmente vengono privilegiate robustezza e praticità per creare accessori adatti ai viaggiatori, in qualsiasi luogo vorranno svolgere le proprie vacanze.

Un vantaggio in più è che se un cliente decide di creare un nuovo oggetto con qualcosa che non usa più, come un ombrellone o la tappezzeria del divano, potrà usufruire di sconti per l’acquisto delle borse di Portatelovunque. Come aiutare l’ambiente, rimanere alla moda e fare anche del bene!

Photo credit: Facebook.com/Portatelovunque

LEGGI ANCHE: