AmbienteEnergiaFeatured

HELSINKI VUOLE REINVENTARSI VERDE: UN MILIONE DI EURO PER IL PROGETTO PIÙ AMBIZIOSO

Non è un mistero la nostra passione sfrenata verso la mentalità ambientalista che contraddistingue la popolazione del nord Europa. Nello specifico facciamo riferimento alla Scandinavia, regione all’avanguardia per quanto riguarda le nuove tecnologie applicate ad un maggior rispetto del Pianeta. Tempo fa vi avevamo parlato del Copenhill, un termovalorizzatore polifunzionale costruito non lontano da Copenaghen, in Danimarca. Oggi invece vogliamo parlarvi della svolta green che vuole intraprendere Helsinki, capitale della Finlandia.

In palio c’è un milione di euro: questo il finanziamento per chi presenterà l’idea più congeniale alla città di Helsinki per attuare la svolta nel campo del teleriscaldamento. L’obiettivo è assolutamente chiaro e limpido: abbandonare totalmente i combustibili fossili.

Lungimiranza e ambientalismo

La pretesa appena citata però suona quasi come scontata. Mai accontentarsi: la capitale scandinava infatti vuole evitare anche l’utilizzo della combustione di biomasse, ritenuta certamente più ecologica ma in ogni caso deleteria.

Il sistema esiste eccome, e la svolta per Helsinki si fa sempre più vicina: l’obiettivo è quello di riscaldare le abitazioni dei cittadini senza il minimo impatto sull’ambiente. Il progetto, chiamato Helsinki Energy Challenge, ha visto la partecipazione di oltre 1500 innovatori: tra questi sono stati selezionati i 10 finalisti.

L’obiettivo a medio termine è come detto quello di decarbonizzare il riscaldamento della capitale finlandese. Per quanto riguarda le scadenze protratte nel tempo, Helsinki si ritiene pronta alla svolta totale: entro il 2029 vuole smettere di utilizzare il carbone. Il 2035 invece è l’anno selezionato per raggiungere il tanto ambito traguardo di una città totalmente carbon neutral anche a livello di emissioni in atmosfera.

Back to top button