Limitazioni per le auto diesel, ecco in quali regioni italiane

Ben 13 milioni di auto a rischio per i blocchi alla circolazione in molte città italiane. I dettagli

I veicoli diesel che rispondono alle normative ante euro 4 non potranno più circolare: è infatti arrivata la manovra che mette a rischio 13 milioni di mezzi che non si potranno più usare, pena una multa di 80 euro. Le limitazioni riguardano in modo diverso le regioni e le città italiane. 

La manovra colpirà in Piemonte, Lombardia e Veneto le vetture euro 0, 1, 2, 3, a gasolio. I blocchi alla circolazione saranno solo per le auto diesel. Prossimamente il blocco colpirà le auto euro 4 entro il 2020 e le auto euro 5 (con immatricolazione tra il 2011 e il 2015) entro il 2025. In Emilia Romagna il blocco è scattato nei 30 comuni che hanno sottoscritto l’accordo regionale anti-smog che include anche i mezzi euro 4, i veicoli a benzina euro 1 e i ciclomotori pre euro. Sono previste però deroghe per alcune tipologie di persone, famiglie e aziende.

--pubblicità--

A Milano, dal 21 gennaio 2019 non potranno circolare i veicoli diesel fino a euro 3; da ottobre toccherà agli euro 4 e dal 2024 sarà vietato il traffico agli euro 5. Tranne il sabato e la domenica non sarà più possibile entrare in città perché sarà attiva la “Low emission zone” sino ai confini della città. Manovre simili a Torino dove nel prossimo inverno scatterà il blocco per i diesel euro 3, con il blocco degli euro 4 nel 2020. A Roma si sta lavorando per un provvedimento che permetta alla città di abituarsi alle limitazioni che toccheranno i veicoli euro 3: è ancora da definire la zona limite che potrebbe coincidere con l’anello ferroviario, con lo stop che dovrebbe entrare in vigore nel 2019. 

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: