Stop alle auto inquinanti a Milano, nasce area a bassa emissione in centro

A Milano nasce una area a bassa emissione: Area B, con lo stop del transito per le auto più inquinanti. Il divieto a partire da gennaio 2019, con multe fino a 80 euro per i trasgressori e giorni di libera circolazione per i residenti e le imprese della città

A partire da gennaio 2019 una zona a bassa emissione nel centro di Milano impedirà il transito per i veicoli più inquinanti. Una misura che porterà alla nascita della zona Area B, a traffico limitato, che coprirà quasi tutto il territorio della città, precisamente il 72 per cento. Annunciato mesi fa, il provvedimento entrerà in vigore il 21 gennaio 2019, andando ad aggiungersi alla zona Area C, la zona a traffico limitato del centro di Milano attiva già dal 2012.

I divieti nella nuova zona andranno a riguardare i veicoli più inquinanti dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, festivi esclusi. Lo stop includerà anche i diesel euro 4 a partire da ottobre 2019. Tutta l’aerea sarà controllata da 185 telecamere in altrettanti punti, che saranno attivate nel corso dei sei mesi. Il tutto per rendere il provvedimento il più trasparente possibile, perché verrà comunicato all’automobilista l’ingresso in una zona a traffico limitato, con la sanzione che arriva quando raggiunge un alert.

--pubblicità--

Affinché ci si abitui alla nuova norma, ognuno avrà 50 giorni di circolazione libera nell’area, con una comunicazione sul provvedimento al primo accesso. Dal secondo anno in poi i residenti e le imprese avranno solo 25 giorni di accesso libero, gli altri 5 giorni. Esauriti i giorni di libera circolazione, che si controllano tramite un portale che serve a controllare e gestire gli accessi, scatterà una sanzione di 80 euro.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: