Raccogliere le conchiglie in spiaggia? E' illegale!

Inizio dell’estate e delle prime giornate al mare: è bene ricordare che raccogliere conchiglie sulla riva è illegale e può anche costare multe salate. Materiali e specie sono infatti protette dal Codice della navigazione

Probabilmente è una norma poco nota, ma ci sono dei rischi andando in spiaggia, legate alla semplice attività di raccogliere conchiglie sulla riva. Esattamente, perché raccoglierle sulla spiaggia è illegale e può portare a dover pagare persino delle multe salate. Questo perché a vietarlo è il Codice della navigazione, che appunto impedisce e punisce con una sanzione amministrativa il prelievo di ogni tipo di materiale o specie animale e vegetale marittima dalla battigia.

Infatti il Codice della navigazione all’articolo 1162 parla chiaro dicendo che è punito il prelievo di “arena (sabbia), alghe, ghiaia o altri materiali nell’ambito del demanio marittimo o del mare territoriale, ovvero delle zone portuali della navigazione interna”. Le multe possono andare dai 1549 euro fino a 9286 euro se durante un controllo risultino conchiglie raccolte e portate via dalla spiaggia. Infatti si può tranquillamente giocare con esse ma non portarle via. Questo quindi vale anche per tutti gli altri elementi marittimi: molte ordinanze regionali vietano raccolta, utilizzo e vendita di acqua di mare.

--pubblicità--

Un rischio che probabilmente molti ignoravano ma che è bene conoscere essendo appena iniziata la stagione estiva. I divieti però non riguardano soltanto il mare, poiché ve ne sono alcuni ad esempio anche in montagna, dove è vietato raccogliere stelle alpine oppure i funghi se non si è in possesso di uno speciale permesso. Ragion per cui meglio non rischiare e lasciare la natura intatta!

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: