Plastic Radar, il servizio per segnalare i rifiuti in spiaggia con lo smartphone

0
1395
Plastic Radar, il servizio per segnalare i rifiuti in spiaggia con lo smartphone

Attivo Plastic Radar, il servizio di GreenPeace per segnalare la presenza di rifiuti in spiaggia o sulla superficie dei mari italiani: il tutto tramite Whatsapp, basta scattare una foto 

Una misura semplice e veloce per arginare l’inquinamento delle spiagge grazie al lavoro degli stessi turisti e bagnanti: è attivo Plastic Radar, il servizio di GreenPeace che permette a tutti di segnalare la presenza di rifiuti in plastica in spiaggia o sulla superficie del mare. Il tutto tramite l’invio di un messaggio su Whatsappa al numero +39 342 3711267.

Le modalità di segnalazioni, spiegate anche tramite un video YouTube, sono semplici da seguire. Si possono segnalare tutte le situazioni anomale rispetto alla presenza di rifiuti in spiaggia, quindi da un singolo rifiuto al grande mucchio di spazzatura. Bisogna scattare una foto del rifiuto, se possibile facendo in modo che sia possibile capire il marchio e il tipo di plastica che lo costituiscono, inviandola al numero del servizio insieme alle coordinate geografiche del luogo. Le segnalazioni vengono elaborate da GreenPeace ed entro 48 ore saranno disponibili sul sito di Plastic Radar, dove si potranno monitorare tutte le segnalazioni inviate e scoprire da dove arriva il maggior numero di segnalazioni, oltre a conoscere le tipologie di rifiuto e di plastica che maggiormente inquinano le nostre spiagge.

Con questa iniziativa, attivata alle porte dell’estate, quando le spiagge saranno invase di persone (e rifiuti), GreenPeace vuole coinvolgere tutti nella lotta all’inquinamento e in un processo di rispetto per l’ambiente; gli stessi materiali raccolti sul sito saranno utilizzati da GreenPeace per creare campagne di sensibilizzazione rivolte tanto ai cittadini quanto alle amministrazioni e alle autorità competenti.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: