In Giappone i furgoni diventano bellissimi giardini mobili

Perché accontentarsi del giardino di casa propria quando se ne può avere uno mobile, capace di seguirci ovunque? Arriva dal Giappone l’idea green di organizzare una competizione artistica in cui protagonisti sono i furgoni, trasformati per l’occasione in suggestivi giardini su ruote

Il Giappone è da sempre attento al mondo delle piante e dei fiori, reso protagonista nelle vite di tutti i giorni attraverso storiche tradizioni ed eventi. Ed è nell’ultimo periodo che se ne sta diffondendo un’altra che vede come protagonisti i pick-up ripensati per contenere sul retro composizioni floreali e piante, proprio come se fossero dei giardini. In più, la Japan Federation of landscape Contractors organizza, a Nagai, il Key Truck Garden Contest: una competizione in cui protagonisti sono i furgoni, trasformati per l’occasione in suggestivi giardini mobili.

I furgoni arrivano da tutta la nazione per la Key Truck Garden Contest, e non sono solo di ogni modello ma portano su di sé ogni tipologia di giardino con tanto di sentieri in ghiaia, panchine, cespugli, piccoli alberi. I più audaci azzardano anche installazioni tecnologiche che rendono possibile inserire sui pick-up piccoli mulini perfettamente funzionanti, o sofisticati impianti di illuminazione.

--pubblicità--

Tutto è concesso per la gara, perché lo scopo è creare il giardino più bello, colorato ed armonioso, quello in cui si passerebbero interi pomeriggi: quindi perché non crearne una versione mobile, per avere il proprio giardino sempre con sé? Ancora una volta, i giapponesi mostrano di essere il popolo con il pollice verde più sviluppato!

Photo credit: Twitter.com

LEGGI ANCHE: