Gli italiani sono i più colpiti da dermatite atopica in Europa

Sempre più adulti soffrono di dermatite atopica: una ricerca ha evidenziato come i casi in Italia siano i più alti d’Europa

Uno studio pubblicato sulla rivista Allergy e condotto da un gruppo internazionale di ricercatori ha messo in evidenza un’alta incidenza di dermatite atopica nel nostro paese, con punte dell’8 per cento per gli over 18 per una patologia che in genere colpisce i bambini. Questo tipo di dermatite è la più comune e colpisce circa il 20 per cento dei bambini, comportando un prurito talmente intenso da impedire qualsiasi altra attività; in genere solo un terzo di queste forme esordisce direttamente in età adulta.

Lo studio presentato nel corso del 93° congresso nazionale della Sidemast tenutosi a Verona ha invece evidenziato come molti adulti soffrano di dermatite atopica, che è un disturbo che va ben oltre la pelle e si trasforma, se non curata subito, in una malattia a impatto sistemico. Nel corso del congresso sono state trattate anche altre malattie della pelle, in particolare il melanoma, i cui casi sono in aumento: solo nel 2017 in Italia sono stati riscontrati circa 14 mila casi di tumore della pelle.

--pubblicità--

Un tema fondamentale trattato al congresso è stato quindi quello della prevenzione delle malattie dermatologiche, con un focus importante sull’educazione dei cittadini alla prevenzione dai danni causati dall’esposizione errata al sole. Moltissime persone non sono infatti informate e spesso provocano dei danni alla propria pelle, senza conoscere le regole, i tempi e i modi della corretta esposizione al sole. Uno degli imperativi diventa quindi quello di avere linee guida precise in modo da educare tutti alla corretta esposizione solare.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: