Attivo a Londra il primo camion dei rifiuti alimentato a idrogeno

Lanciato a Londra il primo camion dei rifiuti alimentato a idrogeno e diesel: si tratta di un veicolo a bassissime emissioni, primo nel suo genere

Uno dei camion dei rifiuti utilizzati a Londra per la raccolta e lo smaltimento è stato convertito con una doppia alimentazione: il DAF-H2 è ora alimentato a idrogeno e diesel, producendo così bassissime emissioni. Il veicolo ora è pienamente operativo, dopo una riprogettazione costata circa 200 mila euro (177 mila sterline) che porterà il mezzo a ridurre sia l’inquinamento quanto le spese di gestione.

La conversione del camion dei rifiuti è stata effettuata da un’azienda specializzata nelle tecnologie a basse emissioni ULEMCo: primo esperimento dell’azienda nel privato e prima conversione di un veicolo simile. Nella pratica, le unità di ULEMCo da 10 kg sono state applicate sul lato del veicolo, in modo da ridurre i costi di conversione.

--pubblicità--

Un investimento corposo, ma che l’azienda ha voluto fare per salvaguardare l’ambiente in tutto il processo che concerne la raccolta dei rifiuti: l’intento è quello di allargare gli investimenti, se i test attuali dimostreranno che in modo effettivo si riducono le emissioni. Obiettivo futuro è quello di alimentare a idrogeno i veicoli grazie ad un combustibile realizzato a partire dai processi di trattamento dei rifiuti, per rimetterli in circolo secondo i principi dell’economia circolare. Già da tempo l’azienda che si occupa di smaltimento, la Grundon, è impegnata nella salvaguardia dell’ambiente, tanto che nel 2014 è stata premiata con la  certificazione CarbonNeutral®fleet da parte di Natural Capital Partners; per il quinto anno di seguito ha dichiarato l’obiettivo zero emissioni per tutta la propria flotta di veicoli e la conversione dei mezzi a doppia alimentazione continua su questa strada.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: