In arrivo il primo Bee Hotel di Roma, un albergo che ospita le api

Sarà inaugurato tra pochi giorni presso l’Oasi Lipu di Castel di Guido il primo Bee Hotel di Roma, per dare rifugio alle api

Sarà inaugurato il prossimo 20 maggio, in occasione del World Bee Day, la giornata mondiale delle api, il primo Bee Hotel di Roma, che si trova all’interno dell’Oasi Lipu di Castel di Guido. Un albergo per dare rifugio alle api, così preziose per l’ambiente, voluto e realizzato dall’associazione Buono e che fa parte del programma Eureka! Roma 2018, promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma in collaborazione con Siae.

Strutture realizzabili in qualsiasi luogo, i Bee Hotel come quello di Roma (qualche mese fa ne è stato inaugurato uno a Mantova) sono costruite con degli esagoni in legno al cui interno, grazie a cannucce in carta, corteccia e mattoni, si crea un ambiente ideale per le api che possono così riposarsi e trovare rifugio. Spesso in città le api solitarie hanno molta difficoltà a trovare luoghi adatti per vivere: i Bee Hotel possono quindi permettere loro di continuare il loro prezioso lavoro! Le api solitarie infatti, diverse dalle api da miele, non vivono in colonie: non hanno molto veleno, e benché non producono miele sono importantissime per le aree verdi, data la loro opera di impollinazione.

--pubblicità--

L’obiettivo a Roma non è dunque soltanto quello di creare un punto di rifugio per le api, quanto di installare molti Bee Hotel sparsi per la città per proteggere le impollinatrici e allo stesso tempo, educare e sensibilizzare le persone sulla loro importanza e su quanto sia fondamentale tutelare la biodiversità e l’ambiente. Proprio in occasione dell’inaugurazione, sarà possibile conoscere da vicino il mondo delle api grazie a incontri e attività tutte dedicate alla natura.

Photo credit: Pinterest.com

LEGGI ANCHE: