Bici elettriche: a Bologna incentivi per l'acquisto di una e-bike

Bologna vuole incentivare i cittadini a convertirsi alla bici elettrica: per questo destinerà 300 euro per l’acquisto di e-bike e 600 euro per le cargo bike

Via libera da parte del comune di Bologna agli incentivi per gli acquisti di e-bike e cargo bike a pedalata assistita. Un finanziamento di 300 mila euro nell’ambito dei progetti promossi dal Ministero dell’Ambiente servirà infatti a incentivare i cittadini bolognesi a convertirsi alle bici elettriche: verranno dati 300 euro per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita e 600 euro per le cargo bike.

E così, dopo tutta una serie di iniziative promosse dal comune nell’ambito della mobilità sostenibile, che hanno portato dal 2011 ad oggi all’acquisto di ben 2971 bici elettriche (da “Chi si muove bene si premia” del 207 a “bici Aspasso” per il trasporto dei disabili), Bologna permette ora di richiedere erogazione di contribuiti anche per più di una bici, per chi si occupa della consegna di merci e a quelle piattaforme che vorranno sottoscrivere la “Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano”: è questa la vera novità dell’iniziativa di quest’anno. I cittadini potranno invece richiedere gli incentivi per una sola bici elettrica a persona, con un contributo che comunque coprirà parzialmente la spesa, e che arriva appunto fino ai 300 euro destinati per le cargo bike.

--pubblicità--

La richiesta di finanziamento per l’acquisto di bici elettrica può essere presentata, tramite l’apposito modulo scaricabile anche online, da tutti i cittadini residenti a Bologna e dalle aziende che hanno sede e operano nella città; il contributo però può essere anche richiesto da chi non è residente a Bologna ma vi lavora, a patto che l’azienda abbia sottoscritto un accordo di Mobility Management.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: