Prada propone una nuova linea di gioielli green

La prima collezione, realizzata con oro riciclato, si intitola "Eternal Gold". Nella campagna promozionale figura anche Maya Hawke

Anche Prada entra nel mondo della gioielleria e propone la sua prima linea con un occhio di riguardo per l’ambiente.

Il debutto di Prada nel settore dei gioielli è sostenibile. Anche la maison italiana ha seguito l’esempio di altre realtà fashion che hanno aggiunto un’offerta scintillante al proprio marchio (come Dolce&Gabbana, che ha lanciato da pochissimo la sua Alta Gioielleria). Ma ha voluto differenziarsi, puntando ad una scelta più green. Si tratta di un primo esperimento per il brand guidato da Miuccia Prada e la gioielleria in questo caso vuole partire immediatamente con un’impostazione sostenibile scegliendo materiali riciclati.

Crediti: Prada/Instagram/@David Sims

La prima linea di gioielli promossa dalla maison sposa perfettamente l’idea di Miuccia: pezzi limitati nella quantità, ma con una scelta di materiali mirata e sostenibile. Scopriamo tutto sulla nuova linea di gioielli di Prada rigorosamente green.

Prada e la prima linea di gioielli sostenibile

A dirla tutta, la collezione di gioielli di Prada non è così limitata, poiché può contare su 48 pezzi divisi tra collane, anelli, bracciali e orecchini. A renderla estremamente preziosa è la componente riciclata. In questo caso la maison ha scelto di utilizzare oro riciclato, certificato: ed è così che è nata Eternal Gold, oro eterno in tutto e per tutto. La novità è arrivata sul mercato a distanza di qualche settimana dalla Fashion Week, durante la quale ha presentato la nuova collezione Primavera/Estate 2023.

Crediti: Prada/Instagram/@David Sims

Il Jewelry Director di Prada, Timothy Iwata, ha raccontato a Vogue com’è nata l’idea di una linea di gioielli sostenibile. “Un anno fa il primo brainstorming. Ci siamo detti che nell’introdurre una nuova linea del brand volevamo rispettare tre pilastri chiave: sostenibilità, unicità del design e artigianalità. Ma cercando di cogliere il vero significato di questi tre termini e amplificarlo. Volevamo davvero creare un prodotto che facesse la differenza in tema di impatto ambientale“. Gioielli di lusso, ma attenti all’ambiente. L’oro in questione proviene da oggetti preziosi di post-consumo oppure oro industriale che rispondono agli standard della Chain of Custody imposti dal Responsible Jewelry Council.

Crediti: Prada/Instagram/@David Sims

In un’intervista a WWD, Lorenzo Bertelli ha raccontato: “Questo non era un obiettivo semplice e siamo molto felici di esserci riusciti, perché ci consente di stabilire un nuovo standard nel settore. Sin dall’inizio volevamo creare gioielli in un modo diverso, più radicale, con un messaggio forte e offrendo la piena tracciabilità“. A regalare una spinta in più alla nuova linea di gioielli è anche la campagna realizzata con le muse della maison. Tramite l’obiettivo di David Sims, posano Amanda Gorman (poetessa e attivista americana), Somi Jeon e anche Maya Hawke, attrice nota per Stranger Things e figlia di Uma Thurman.

Exit mobile version