Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare: #EUChooseSafeFood

Il secondo anno ha come obiettivo quello di incoraggiare i cittadini a riflettere in modo critico sulle scelte

In occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare, l’EFSA – European Food Safety Authority, in collaborazione con il Ministero della Salute, lanciano la seconda edizione della campagna di comunicazione #EUChooseSafeFood. L’obiettivo è di dare risposte alle domande che i consumatori si pongono nella quotidianità in tema di alimentazione.

La campagna #EUChooseSafeFood ha l’obiettivo di dare risposte certe a domande che potrebbero educare i consumatori nel campo alimentare. Alcuni quesiti potrebbero essere per esempio, qual è la differenza tra “da consumarsi entro il” e “da consumarsi preferibilmente entro il” sulle etichette degli alimenti? Ci sono regole di igiene alimentare nell’ambiente domestico che dovremmo rispettare per tenere al sicuro i cibi?

Tuttavia, dopo il successo della prima edizione 2021 – vincitrice del neonato premio italiano delle Relazioni Pubbliche The PRize, organizzato da UNA – Aziende della Comunicazione Unite, nella categoria Pubblica Amministrazione – EFSA lancia una seconda campagna. Lo scopo è di offrire al consumatore informazioni e raccomandazioni pratiche. Ciò avviene sulla base delle evidenze scientifiche da utilizzare nel momento sia dell’acquisto sia del consumo del cibo.

Courtesy of Press Office

#EUChooseSafeFood, al via l’edizione 2022

L’obiettivo della campagna #EUChooseSafeFood è quello di incoraggiare a compiere nel quotidiano scelte alimentari sicure e consapevoli. Ciò avviene seguendo le direttive formulate dagli esperti dell’EFSA, così da garantire sulle nostre tavole cibo garantito. L’edizione 2022 amplia la gamma di argomenti approfonditi, che per quanto concerne la campagna in Italia riguardano: benessere degli animali, food packaging (MOCA) e integratori alimentari.

Courtesy of Press Office

“La nostra campagna #EUChooseSafeFood quest’anno cresce sia in termini di contenuti che di copertura geografica (con l’aggiunta di nuovi Paesi UE)” dichiara Alberto Spagnolli, Senior Policy Advisor dell’EFSA. “L’obiettivo rimane quello di permettere ai consumatori di migliorare conoscenze e consapevolezza rispetto alle valutazioni scientifiche, che guidano le scelte alimentari quotidiane. La campagna punta a coinvolgere il pubblico con uno stile comunicativo diretto e con formati innovativi, aiutandolo a sviluppare un occhio critico su abitudini di acquisto e di consumo. Il sistema di sicurezza alimentare europeo è stato creato 20 anni fa. Da allora gli scienziati dell’EFSA, in stretta collaborazione con esperti nazionali di tutta Europa, conducono analisi sui rischi per la salute lungo tutta la catena alimentare, dal campo alla tavola” continua il Dottor Spagnolli.

Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare: campagna dal linguaggio intuitivo

Ad intervenire in merito alla campagna che promette un’alimentazione quotidiana più sicura, è l’Onorevole Andrea Costa. Il sottosegretario di Stato al Ministero della Salute sottolinea quanto la campagna contribuisca ad aumentare la fiducia dei cittadini nel sistema di sicurezza alimentare dell’UE. “Il nostro Ministero ha accolto con favore il lancio della nuova campagna in Italia. Informare la comunità sull’importanza di un’alimentazione corretta, associata a stili di vita salutari, e sui rischi derivanti dalla catena alimentare è prioritario. Permette al consumatore di sentirsi sicuro nel compiere scelte alimentari sane e consapevoli. L’educazione alimentare rappresenta il più significativo contributo in termini di prevenzione. […] La campagna rafforza, inoltre, la cooperazione in essere tra Ministero della Salute e l’Agenzia Europea, le organizzazioni dei consumatori, i produttori e la società civile, aiutando i consumatori a fidarsi degli alimenti che mangiano, ovunque si trovino in Europa“.

Instagram

La campagna, che prende il via oggi 7 giugno 2022 – Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare – durerà fino a ottobre. L’iniziativa si rivolge in particolare alla popolazione tra i 25 e i 45 anni. Alle donne e ai giovani genitori, utilizzando un linguaggio semplice, intuitivo e accattivante.

Exit mobile version