Sustainability Life

Torna il Salone della CSR: l’evento culturale per “Rinascere sostenibili”

Torna a Milano il 12 e il 13 ottobre l'incontro e il confronto tra organizzazioni per generare nuove idee rivolte alla crescita e allo sviluppo della sostenibilità

Si terrà alla Bocconi di Milano il nuovo evento culturale Salone CSR e dell’Innovazione Sociale, che dal 2013 si presenta come l’iniziativa più attesa per chi crede e promuove la sostenibilità. L’appuntamento del 2021, che ha come tema “Rinascere Sostenibili” si snoderà nelle giornate del 12 e 13 ottobre con una partecipazione ibrida; ovvero è data la possibilità, a chiunque desideri partecipare, di seguire l’evento online o in presenza.

Il Salone ha contribuito a diffondere in maniera corposa la cultura della responsabilità sociale, elemento portante della CSR (Corporate Social Responsibility). Si tratta dell’evento considerato principale in Italia interamente dedicato a networking e aggiornamenti tra i diversi attori sociali legati, oggi a doppio filo, al tema della sostenibilità.

Il Salone CSR e il suo contributo allo sviluppo sostenibile

Il Salone CSR e dell’Innovazione Sociale è innanzitutto un evento culturale che si presenta come un’occasione di incontro tra diverse organizzazioni; dove ognuno degli attori sociali, che per l’appuntamento del 2021 saranno ben 231, possono confrontarsi, aggiornarsi e raccontare la propria esperienza con l’obiettivo di generare nuove idee e nuove azioni positive. Grazie al Salone Nazionale, il Giro d’Italia della CSR (tenutosi da gennaio a giugno 2021) e agli appuntamenti del Salone Extra (in corso per tutto l’anno 2021), il Salone ha la possibilità di tenere sempre il focus sulla sostenibilità.

Si tratta infatti di un insieme di iniziative che contribuiscono a rafforzare le conoscenze e creare una community sempre più ampia attorno alle azioni sostenibili e al loro potenziale; un programma attivo rivolto a rendere concreto l’obiettivo dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile.

Concretezza, Coerenza e Collaborazione

Le tre “C” sulle quali il Salone CSR si concentra sono: Concretezza, Coerenza e Collaborazione; un programma di azioni utili e fondamentali. “Un impegno, una sfida, una speranza: per rinascere sostenibili sono necessari coraggio, innovazione, capacità di visione“; così il sito ufficiale che presenta la manifestazione presenta l’appuntamento del 2021. Promuovere la rinascita con iniziative che mettono al centro: “organizzazioni responsabili, giovani e territori“. La sfida che il Salone CSR e dell’Innovazione Sociale lancia alla sua community è quella di risparmiare 50.000 Kg di CO2 entro il 31 ottobre 2021. Un impegno ecologico che il Salone ha attivo sin dalla sua nascita; dal 2018 pianta 100 alberi all’anno nel Bosco della CSR al Parco Nord di Milano; l’obiettivo per quest’anno è piantarne il doppio.

Le basi solide attraverso le quali il Salone intende realizzare il suo scopo sono, come già detto, concretezza, coerenza e collaborazione. Concretezza significa andare oltre le parole e buone intenzioni, ma agire in maniera tangibile e inserire strategie di medio e lungo termine verso la sostenibilità. Coerenza è sinonimo di un mercato che garantisca e mantenga il rapporto di fiducia con gli stakeholder. Collaborazione è, infine, l’azione che congiunge i diversi attori sociali; cooperazione multistakeholder in grado di rafforzare i processi e migliorare i risultati in ogni settore della comunità.

LEGGI ANCHE: AFIC promuove festival del cinema più “green”: eventi più ecosostenibili

Back to top button