Green World, concorso letterario realizzato dal MiTe e da La Bottega delle Parole

Il primo festival della letteratura ambientale creato con lo scopo di sensibilizzare sulle tematiche inerenti all'ambiente, anche attraverso la narrativa

Green World è il primo concorso letterario nato dalla collaborazione del Ministero della Transizione Ecologica con l’associazione culturale La Bottega delle Parole. Si tratta di un festival, propriamente definito, della letteratura ambientale, che nasce allo scopo di sensibilizzare sui temi che riguardano il Pianeta e la salvaguardia dell’ambiente usando come mezzo di divulgazione la narrativa.

Attraverso la promozione di questo concorso, il MiTe e l’associazione La Bottega delle Parole si pongono come obiettivo quello di entrare in tutte le case attraverso opere letterarie di diversi stili, ma con un tema ricorrente: l’ambiente. Green World è dunque un’opportunità in più per concentrarsi sulle azioni per il bene della Terra.

Programma e obiettivi di Green World

Il concorso letterario prevede solo opere di narrativa già edite; l’idea di base è ritenere le storie capaci di appassionare e allo stesso tempo far riflettere lettori e lettrici. Green World nasce nell’ambito della fiera Ricomincio dai libri; il premio letterario valuta la capacità del narratore di affrontare un tema attuale e sensibile come la tutela dell’ambiente. Al concorso possono partecipare le case editrici che hanno pubblicato opere di narrativa di qualsiasi genere letterario ma sempre inerenti alle tematiche ambientali; lo scopo primario resta, infatti, accrescere la consapevolezza sulle ‘sfide’ della Terra.

Ogni casa editrice, che dovrà fare pervenire tre copie del testo entro e non oltre il 25 ottobre 2021, potrà partecipare con una sola opera letteraria. Un premio tutto ‘naturale’ spetterà al vincitore a cui sarà offerto un soggiorno di un week end presso uno dei Parchi Nazionali del Paese, per vivere un’esperienza a diretto contatto con la natura. La cerimonia di premiazione è prevista per il 16 dicembre 2021; ad essa sono invitati a prendere parte tutti i finalisti per i quali sono previsti targhe di merito, per il contributo offerto in favore dell’ambiente.

LEGGI ANCHE: Giornate FAI d’Autunno: nel segno della transizione ecologica e della sostenibilità

Exit mobile version