Sustainability Life

Torino, 160 studenti della World International School ripuliscono le sponde del Po

Bambini e ragazzi scendono in campo per la salvaguardia dell'ambiente, iniziativa promossa in collaborazione con l'Associazione Reachel's Learning Center

Proprio in parallelo alla Youth4Climate che coinvolge i giovani di tutto il mondo, anche a Torino giovani e giovanissimi ‘scendono in campo’ per l’ambiente; un’azione concreta che si occupa della natura e della sua tutela. Oltre 160 bambini e ragazzi, studenti della WINS – World International School of Torino, dalla prima elementare alla quarta superiore, si sono dati appuntamento lo scorso 27 settembre per ripulire insieme le sponde del fiume Po.

In collaborazione con l’Associazione Reachel’s Learning Centre, gli studenti si sono impegnati a ripulire dai rifiuti abbandonati l’area naturale, per il benessere di ambiente e animali. Un progetto green e sostenibile, ma soprattutto dal forte valore educativo. Solo con azioni concrete i giovani possono comprendere appieno i danni dell’inquinamento e l’importanza della salvaguardia ambientale.

Torino green e la giornata ‘sostenibile’

Buste, sacchetti, rastrelli e tanta forza di volontà sono state le ‘armi’ usate dai gruppi di studenti, dai loro insegnanti e dalla fondatrice di Reachel’s Learning Centre, Rachel Brooks. I rifiuti raccolti da questo folto gruppo di ecologisti saranno poi suddivisi e smaltiti dal comune di San Raffaele Cimena (To). Una giornata che, attraverso la condivisione ha portato i giovani partecipanti ad un obiettivo ed una consapevolezza comuni.

Un’iniziativa volta a sensibilizzare i giovani, adulti di domani; dimostrare come ‘piccole’ azioni quotidiane possano essere di sostegno alla salute della natura e di tutti. Giulia Mazzocchi, School Manager di World International School of Torino, ha spiegato che l’iniziativa si inserisce in un progetto più ampio; “Bambini e ragazzi lavoreranno insieme tutto l’anno per trovare soluzioni concrete, a scuola e nella loro esperienza quotidiana, a problematiche quali il riciclo, la riduzione degli sprechi o la salvaguardia dell’energia, con l’obiettivo di diventare cittadini del mondo consapevoli e protagonisti di un reale cambiamento”.

LEGGI ANCHE: Giornata contro lo spreco alimentare: il glossario di Babbel sullo spreco alimentare

Credit: Ufficio Stampa- Maybe Press

Back to top button