Curiosità

Volo Virgin Galactic: passeggeri italiani nel prossimo equipaggio

L'Aeronautica Militare Italiana a bordo del volo che effettuerà test nella microgravità per la ricerca medica e sui materiali

Dopo la missione inaugurale, che ha visto (lo scorso 11 luglio) il fondatore della Virgin Galactic, Richard Branson, arrivare ai confini dello spazio, i programmi della compagnia ripartono; a fine settembre è prevista, infatti, una missione che trasporterà un equipaggio composto dall’Aeronautica Militare Italiana nello spazio. Il fine questa volta è di ricerca scientifica e medica in condizioni di microgravità; questo quanto riportato da The Verge, dopo la conferenza trimestrale dell’azienda.

La Virgin Galactic, compagnia Californiana, apre i suoi orizzonti su due filoni; da un lato i voli commerciali (al momento per clienti facoltosi, dato il costo del biglietto), dall’altro missioni di ricerca per enti e agenzie governative. Sarà proprio l’Italia il primo paese a partire per un volo suborbitale di ricerca a carattere umano, su un veicolo spaziale commerciale.

La Virgin Galactic e la missione di ricerca

Il velivolo spaziale, SS2 Unity, decollerà dalla base in New Mexico; a bordo tre membri del corpo militare e un rappresentate del Consiglio Nazionale delle ricerche. L’equipaggio porterà nello spazio materiale e strumentazione scientifica per effettuare test in condizioni di microgravità per la ricerca medica e sui materiali. Si legge su Wired che il volo sarà utile anche per acquisire conoscenze tecnico-logistiche in merito alla possibilità di far decollare spazioplani dall’Italia. Già nel 2016 la Virgin Galactic aveva firmato con Altec (società pubblico-privata di proprietà dell’Agenzia spaziale italiana) e Thales Alenia Space, un protocollo d’intesa per considerare la possibilità di uno spazioporto nell’impianto di Taranto-Grottaglie.

Dopo l’esperienza di ricerca, prevista per fine settembre 2021, che vedrà coinvolto un equipaggio interamente italiano, il primo volo commerciale è ipotizzato per l’autunno 2022. Tra le 600 persone già in possesso di un biglietto, Lady Gaga, Leonardo Di Caprio ed Elon Musk. Pare che circa altri mille passeggeri siano pronti ad acquistare i biglietti nelle tre diverse modalità di acquisto: posto singolo, multi posto o volo intero.

LEGGI ANCHE: Arriva Barbie ‘Loves the Ocean’, la bambola realizzate con plastica riciclata

Back to top button