AlimentazioneRicette Vegane

L’insalata di ceci e zucca: leggera e ideale per una gita primaverile

Molto spesso le verdure tipiche di questa stagione invernale richiedono preparazioni elaborate e lunghe. Probabilmente a molti di voi mancheranno le grandi e ricche insalatone estive, ma anche in questo periodo ci si può sbizzarrire. Proprio per questo oggi vogliamo proporvi una ricetta vegana e sfiziosa e veramente facile da preparare. Stiamo parlando dell’insalata di ceci e zucca, un contorno gustoso e ricco di vitamine ed elementi essenziali per il nostro benessere.

Inoltre questa ricetta è perfetta per sfruttare al meglio quelli che sono i prodotti tipici di questa stagione, come appunto la zucca.

Come preparare

La ricetta dell’insalata di ceci e zucca è di una difficoltà ridotta. Potreste addirittura farvi aiutare dai più piccoli per trascorrere qualche attimo insieme in cucina. Innanzitutto procuratevi: 300g di ceci secchi, una zucca delica, un mazzolino di songino, una cipolla, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, un cucchiaino di curcuma in polvere, sale, pepe ed un quantitativo a vostro piacere di  olio extravergine d’oliva.

Iniziate lessando i ceci aromatizzando il tutto con una foglia di alloro, la curcuma e il concentrato di pomodoro. Per controllare la cottura dei vostri legumi vi basterà assaggiarli. Dovranno essere teneri e saporiti. Nel frattempo sminuzzate la cipolla e lasciatela soffriggere per qualche minuto in una padella antiaderente. A questo punto vi basterà tagliare a quadratini la zucca e lasciarla cuocere insieme alla cipolla dopo averla salata e pepata.

La vostra insalata di ceci e zucca sarà quasi pronta. Aggiungete alla padella anche i ceci e lasciate insaporire e amalgamare tutti gli ingredienti. Infine versate tutto all’interno di una boule e aggiungete il songino. Vi consigliamo di aggiungere altro olio a crudo per aggiungere ulteriore gusto al vostro contorno. L’insalata di zucca e ceci dovrebbe essere servita tiepida, buon appetito!

 

LEGGI ANCHE: Antipasto vegano sfizioso: le tartine con lenticchie e radicchio

Back to top button
Privacy