Animali da compagniaCuriosità

Lo scimpanzé sceglie bene i suoi amici: scoperta sensazionale

La natura non smetterà mai di sorprenderci e di farci scoprire realtà che non avremmo mai neanche lontanamente immaginato. Uno studio recentemente pubblicato su Nature Communications ha per esempio preso in esame gli scimpanzé. Questo animale ha molte caratteristiche in comune con l’uomo. La sua specie infatti è fortemente imparentata con l’uomo ed è molto interessante scoprire le similitudini.

La ricerca ha evidenziato come gli scimpanzé siano soliti creare delle relazioni salde e durature proprio come gli umani. Rispetto, fiducia e amore sembrano essere i capisaldi per le relazioni tra questi particolari esemplari di scimmie.

Tutti per uno, uno per tutti

Come dicevamo poco fa, gli scimpanzé creano, nel corso della loro vita dei legami fortissimi con i propri simili. Legati da un legame di parentela, ma anche solo di amore e amicizia, questi animali tendono infatti a proteggersi a vicenda e ad essere preoccupati per i propri cari. La ricerca pubblicata su Nature Communications ha evidenziato la capacità di collaborare degli scimpanzé, particolarmente spiccata nel caso in cui persista un problema o un pericolo.

Osservando questi animali durante le battaglie con dei gruppi rivali è infatti possibile notare una forte coesione tra gli scimpanzé alleati. Questi ultimi sono in grado addirittura di rischiare la vita pur di salvaguardare quella di un loro simile a cui sono legati. Lo studio ha analizzato tre motivi per cui gli scimpanzé deciderebbero di combattere contro un altro gruppo. Il primo è senz’altro la presenza, durante la battaglia, di un soggetto a loro imparentato tramite la madre. Il secondo fattore che determinerebbe la scesa in campo di uno scimpanzé sarebbe la presenza di un altro simile legato a quest’ultimo sentimentalmente.

L’ultimo fattore che inciderebbe sulla presenza o meno di uno scimpanzé sarebbe la partecipazione di massa del suo gruppo. Questo atteggiamento di protezione e collaborazione è decisamente tipico dell’essere umano, ma anche quello di voler essere accettati socialmente.

 

LEGGI ANCHE: La storia di Santino, lo scimpanzé che lancia pietre ai visitatori dello zoo

Back to top button