AlimentazioneRicette tradizionali

Come preparare la spanakopita: torta rustica di spinaci di origine greca

Potreste vivere 7 vite come i gatti prima di aver provato tutte le preparazioni tipiche appartenenti ad ogni cultura esistente sul nostro Pianeta. Effettivamente oggi siamo quasi otto miliardi e se c’è una cosa per la quale tendiamo a differenziarci profondamente tra noi è proprio l’abitudine culinaria. Ciò non toglie che aver voglia di conoscere la cucina estera è assolutamente lecito. Oggi, sull’onda di questo incipit, vogliamo invogliarvi a dare una chance alla cucina greca. Oltre a visitare un ristorante caratteristico, vi suggeriremo la preparazione della spanakopita, uno dei piatti tipici della cultura ellenica.

Volendo trovare un corrispettivo nostrano azzardiamo nel dire che la spanakopita è una sorta di torta rustica contenente i sapori caratteristici della terra greca. Vediamo insieme come ottenere un risultato ottimale in pochissimi minuti.

Come preparare

Per la preparazione della spanakopita avrete bisogno di circa mezz’ora e di un numero esiguo di ingredienti. Munitevi di 250g di pasta fillo, 550g di spinaci, un cipollotto fresco, due uova, 220g di feta, un paio di rametti di aneto, un quantitativo a vostro piacere di olio extravergine d’oliva, 10g di burro e una spruzzata di pepe.

Iniziate pulendo accuratamente il cipollotto e tagliandolo a rondelle. Sciacquate gli spinaci sotto acqua fresca corrente e tritate l’aneto con l’aiuto di una mezzaluna. Mettete quindi una padella con dell’olio sul fuoco e versate al suo interno cipollotto e spinaci. Coprite e lasciate cuocere per almeno 10 minuti. Una volta ultimata la cottura, adagiate il tutto in un colino cosicché possa sgocciolare l’acqua fuoriuscita dalle verdure. Proseguite la preparazione della spanakopita tritando gli spinaci con la mezzaluna.

Una volta tagliata la verdura, inseritela all’interno di una boule dentro alla quale aggiungerete l’aneto, il pepe, un uovo e la feta sbriciolata. Mescolate con forza, dopodiché aprite la confezione di pasta fillo. Versate il vostro composto sulla pasta, cercando di creare dei saccottini a forma triangolare. Spennellate con un composto di burro fuso e uovo prima di infornare. La cottura della spanakopita dovrà avvenire in forno alla temperatura di 180 gradi per almeno 20 minuti. Buon appetito, o per meglio dire kali orexi!

 

LEGGI ANCHE: Torta rustica scarola e olive: ricetta vegana sfiziosa

Back to top button