AgroalimentareAmbiente

BIO NON È SINONIMO DI ECOLOGICO: L’IMPATTO DEGLI ALLEVAMENTI È ANCORA TROPPO ALTO

Il nostro Pianeta ha realmente bisogno di un cambiamento di rotta intrapreso dalla specie che lo ha “colonizzato”, ovvero quella umana. Questa ha agito in maniera sconsiderata per moltissimo tempo, generando delle conseguenze catastrofiche per quanto riguarda il mantenimento di una moltitudine di equilibri naturali. Spesso, quando utilizziamo il termine “attività antropica” rischiamo di cadere in un tranello. In questa definizione infatti ricade anche tutto ciò che sarebbe considerabile “naturale” come , ad esempio, gli allevamenti. Questi, una volta messi al servizio delle necessità umane, vanno presi in considerazione in chiave statistica nel novero sovracitato. Con il passare del tempo inoltre abbiamo capito che agli allevamenti intensivi dovremmo preferire quelli bio, sia per una questione di salute personale che per il nostro Pianeta.

Ma siamo sicuri che un allevamento bio sia realmente più ecologico di uno considerabile “classico”. Vediamo insieme se tutto ciò corrisponde a verità

Qualcosa va cambiato

Visto e considerato che gli allevamenti generano circa il 12% delle emissioni di gas serra annuali, la questione è abbastanza sensibile. In questa epoca infatti l’intento è quello di ridurre l’impatto ecologico tramite soluzioni alternative ma altrettanto valide.

Una ricerca apparsa recentemente su Nature Communications vuole però chiarire una volta per tutte la questione dell’impatto ambientale di queste realtà. Secondo i dati raccolti, gli allevamenti bio, nonostante i loro moltissimi pregi, inficiano sul Pianeta tanto quanto quelli intensivi.

Il motivo di tutto ciò è semplice e pragmatico. Se infatti le emissioni provenienti dai fertilizzanti sono ridotte al minimo negli allevamenti bio, a crescere è la produzione di gas serra derivata dagli animali stessi. Una maggior attesa rispetto all’allevamento intensivo dunque finisce per bilanciare perfettamente la questione emissioni.

La soluzione è una sola: sarebbe il caso di iniziare a diminuire in maniera sostanziale il consumo di carne. Ciò è assolutamente possibile: leggete i nostri articoli nella sezione alimentazione se non ci credete! Perché gli allevamenti bio hanno alcuni pregi, ma appunto, anche moltissimi difetti.

 

Back to top button