Animali da compagniaTutela degli animali

ECCO L’ANIMALE PIÙ IMPORTANTE DELLE ZONE POLARI: PRESERVARE IL KRILL PER EVITARE CONSEGUENZE SPIACEVOLI

L’uomo, da quando è sulla Terra, non fa altro che approfittare delle risorse che questa ci ha reso disponibili. Nulla di sbagliato, in qualche maniera dobbiamo pur vivere. Il problema è che nel caso specifico dell’ambiente, oggi esistono una moltitudine di pratiche ecologiche e sostenibili in grado di accoppiare maggior efficienza e minor impatto climatico. Il punto infatti è proprio questo: salvaguardare la biodiversità del nostro Pianeta tramite l’utilizzo di una ratio tanto semplice quanto giusta come il rispetto ambientale. Non ce ne rendiamo conto, ma le nostre azioni nel 2020 inficiano su flora e fauna e più in generale sugli equilibri come non mai. Non a caso stiamo rischiando di far scomparire l’animale più importante delle zone polari, ovvero il krill.

In pochi conoscono questo particolarissimo crostaceo, amante delle acque più fredde del nostro Pianeta.

Silenziosamente fondamentale

La sua definizione in realtà è generica: al nome di Krill non corrisponde esclusivamente un animale. Parliamo di tutta quella gamma di microgamberetti che costituiscono lo zooplancton. Con questo termine si intende infatti racchiudere tutte le specie che rappresentano il cibo preferito ed ideale di una moltitudine di abitanti delle zone polari.

Tra questi annoveriamo balene, squali, ma anche foche e pinguini. Insomma, un animale come il krill è assolutamente fondamentale per la dieta di moltissime specie, ed è importantissimo che la sua condizione venga preservata.

Ciò non sta accadendo per via dei cambiamenti climatici. Molto semplicemente, questo micro crostaceo non riesce a riprodursi come dovrebbe a causa del riscaldamento delle acque polari. Ciò genera un effetto domino incredibile: su tutte le specie che ne fanno abitualmente utilizzo all’interno della propria dieta, è stata riscontrata una diminuzione media del peso e della massa.

Insomma, nonostante sia poco conosciuto e di dimensioni minute, il krill può vantarsi di essere l’animale più importante delle acque più fredde del mondo. Senza di lui la piramide alimentare crolla.

Back to top button