AmbienteViaggi

CARAIBI, VACANZA A EMISSIONI ZERO AD ARUBA: ECCO COME È POSSIBILE

Nessuno è uguale a qualcun altro, ma un po’ tutti condividiamo la passione per alcuni luoghi che regalano degli scorci incredibili. La natura in questo è maestra: bastano una spiaggia, dell’acqua cristallina e delle palme esotiche per farci venire una voglia matta di viaggiare e scoprire delle vere e proprie cartoline viventi.

Non è un caso ad esempio che moltissime coppie di sposini, scegliendo la località per il proprio viaggio di nozze, finiscano per optare per un tour caraibico. Questa zona del mondo è ideale per vivere una villeggiatura di questo genere: benessere e relax hanno la priorità su qualunque altra cosa. Come spesso ripetiamo però, il rispetto dell’ambiente al giorno d’oggi costituisce qualcosa di indispensabile. Una di queste isole sembra essersi attrezzata a dovere…

Verde è bello

L’impegno ecologico deve essere una costante della nostra vita. Siamo arrivati al punto in cui non è giustificabile nemmeno un attimo di distrazione sotto questo punto di vista. Certo, non stiamo vivendo il momento storico migliore per affrontare un viaggio, ma sapere che anche dove lusso e spensieratezza regnano sovrani è in atto una rivoluzione, non può che farci piacere.

Il Bucuti&Tara beach resort sull’isola di Aruba rappresenta il top di gamma in questo senso. All’interno di questo villaggio infatti natura e rispetto sono due concetti indispensabili. Parliamo di una realtà che sfiora il celebre “impatto zero“, grazie ad alcune accortezze ecologiche all’avanguardia.

Parliamo di una produzione mastodontica di energia rinnovabile, grazie soprattutto ad un importante quantitativo di pannelli solari installati. Le cyclette della palestra, anche se in maniera minore, contribuiscono alla creazione di energia pulita. I vetri delle finestre sono isolanti, mentre il cibo in avanzo viene dato in pasto ai maiali della zona. Insomma, un vero e proprio paradisogreen” nelle stupende Antille Olandesi.

Back to top button