Animali da compagniaTutela degli animali

ANCHE I CANI AVVERTONO I CAMBIAMENTI CLIMATICI: CUCCIOLI MAI COSÌ STRESSATI

Come purtroppo siamo costretti a ripetere molto spesso, i cambiamenti climatici stanno sconvolgendo la nostra realtà odierna. Non solo, il futuro si fa sempre potenzialmente più nero: i ritmi con cui osserviamo le modifiche degli equilibri naturali non promettono assolutamente nulla di buono.

Fondamentalmente tutti i processi facenti parte del macrocosmo del surriscaldamento globale hanno una sola origine: la pressione antropica. Questa per definizione è l’attività dell’uomo o di qualunque altra cosa in funzione del sostentamento di quest’ultimo. Il mondo animale non può far altro che assistere spettatore e subire le conseguenze del degrado causato dall’uomo.

Vicini ai nostri cuccioli

Se pensassimo di essere le uniche vittime potenziali dei cambiamenti climatici infatti ci sbaglieremmo di grosso. Tanto per cominciare tutte le bestie selvatiche stanno osservando inermi i loro habitat cambiare: questo li costringe, il più delle volte, a migrare verso lidi almeno in apparenza più accoglienti.

Ma anche i cani che accompagnano le nostre vite dentro il nostro appartamento risentono dei cambiamenti climatici. Protect Our Future Too è un’iniziativa promossa da MSD Animal Health per la sensibilizzazione su questo tema da sempre sottovalutato.

I nostri cani infatti soffrono il cambio di stagione proprio come noi umani, talvolta anche in maniera peggiore. Basti pensare all’afa estiva che con un pelo lungo non è certamente qualcosa di piacevole. Ma pensiamo anche ai temporali estivi e al maltempo invernale: le precipitazioni sono sempre più intense, ed anche sotto il profilo psicologico il vostro amico a quattro zampe rischia di risentirne. Sembra infatti che mediamente, i cani di questa epoca siano i più stressati di sempre. Mai sottovalutarli dunque: meglio coccolarli e fargli sentire sempre più spesso la nostra vicinanza.

Back to top button