Molti di noi sono abituati a vivere in realtà cittadine e ad osservare ogni mattina paesaggi poco naturali caratterizzati da alti palazzi e cemento.

Tuttavia la Natura continua imperterrita a volerci mostrare quelle che sono le sue più belle creature. Basta infatti allontanarsi leggermente dai centri abitati per ritrovarsi immersi in un mondo del tutto diverso. Lontano dai grattacieli e dalle autostrade sorgono infatti realtà incontaminate. Oltre ad una vegetazione straordinaria e paesaggi fiabeschi, in alcune zone del mondo è possibile anche osservare numerose specie animali.

Il coccodrillo come fa

Sulla strada per il Kakadu National Park, in Australia, sorge un vero e proprio tempio dei coccodrilli. In quest’area infatti è possibile incontrare numerosi esemplari: basti pensare che sull’Adelaide River vivono circa quattro coccodrilli per chilometro quadrato. Negli ultimi anni il fiume in questione è diventato una vera e propria attrazione per i turisti. Avere a che fare con un coccodrillo saltatore infatti non è un’esperienza che si può fare ogni giorno e numerose famiglie scelgono questa come meta per le loro vacanze.

--pubblicità--

Questa specie di coccodrillo non è assolutamente rara, ma avere la possibilità di osservare questo esemplare da così vicino è certamente un’occasione unica nel suo genere. Inoltre l’Adelaide River è l’unico fiume in cui è permesso dar da mangiare ai suoi abitanti. Se avete quindi intenzione di passare da queste parti, armatevi di carne o qualsiasi cibo che i coccodrilli possano apprezzare.

Come mai queste lucertole giganti vengono definite “saltatrici”? Il loro nome deriva da una loro peculiare caratteristica: essi saltano fuori dall’acqua con spettacoli pazzeschi per addentare il pezzo di cibo che gli si sta porgendo!