Chi l’ha detto che per mangiare piatti di qualità occorre girare per una moltitudine di ristoranti? Nel momento in cui la materia prima è di ottima fattura e ai fornelli agisce una persona sufficientemente preparata, è possibile preparare delle primizie anche nella cucina della nostra abitazione.

D’altronde tutto ciò l’abbiamo capito durante il periodo di quarantena: non è il caso di porsi assolutamente alcun limite a riguardo. Chi vive in nostra compagnia ha avuto modo di testare le nostre preparazioni: queste, nella maggior parte dei casi, sono riuscite perfettamente. Oggi vogliamo proporvi qualcosa che apparentemente sembra complicato, ma che in realtà, seguendo i passaggi, vi risulterà davvero facile. Ecco a voi gli gnocchi di ricotta, piatto semplice, vegetariano e genuino.

Come preparar

Per creare l’impasto degli gnocchi vi occorreranno 300g di ricotta fresca, 200g di farina tipo “00”, un uovo di grandi dimensioni, almeno 3 cucchiai di Grana Padano e una dose a vostra scelta di sale.

--pubblicità--

Seguendo questi quantitativi, non dovrete far altro che mescolare all’interno di una boule abbastanza capiente i vostri ingredienti. Iniziate dalla ricotta: dopo averla fatta sgocciolare, mettetela nella ciotola e mescolatela con l’uovo, il formaggio ed il sale. Mescolate con forza, e quando non si presenteranno grumi aggiungete la farina.

A questo punto continuate a maneggiare la pasta creata finché non sarete soddisfatti. Create con questa tanti piccoli serpenti di dimensioni medie. Ogni due centimetri separate uno gnocco dall’altro: adagiatelo dunque su una spiana precedentemente infarinata. Se volete, intagliate con la forchetta la parte superiore di ognuno di essi: esteticamente saranno ancora più belli. Non rimane che scegliere il condimento più adatto: noi vi consigliamo un buon sugo semplice con pomodoro, soffritto di cipolla e basilico. Buon appetito!