AlimentazioneRicette tradizionali

RICETTA BIANCOMANGIARE, DOLCE TIPICO SICILIANO: SEMPLICE E TRADIZIONALE

Nonostante l’estate sia giunta agli sgoccioli, il caldo continua ad allietare le nostre giornate. Certamente questo si è affievolito rispetto a qualche decina di giorni fa, quando tendeva ad essere davvero insopportabile. Purtroppo la realtà derivata dai cambiamenti climatici ci insegna che questo tipo di temperature saranno sempre più frequenti, anche quando la stagione che stiamo vivendo non dovrebbe prevederle.

Caldo in ogni caso significa necessità di idratarsi e di mangiare pietanze rinfrescanti. Certamente un dolce può essere annoverato tra queste, soprattutto quando non porta con se una dose eccessiva di grassi e regala un sapore agrumoso. Oggi vogliamo aiutarvi con la preparazione del biancomangiare, dolce tradizionale siciliano: vediamo come prepararlo in pochi minuti.

Come preparare

Per la preparazione avrete bisogno di 600ml di latte intero, 120g di zucchero bianco, 60g di amido di mais, un quantitativo a vostro piacere di cioccolato fondente, delle praline o delle codette arcobaleno, una busta di vanillina e almeno un terzo di scorza di limone.

Versate circa i tre quarti del quantitativo di latte all’interno di un pentolino, all’interno del quale aggiungerete la vanillina, lo zucchero e la scorza di limone. Fate scaldare questa mescola attendendo l’ebollizione. Nel frattempo in una boule mescolate l’amido di mais con il latte avanzato, mescolando ed evitando la formazione di grumi. Nel momento in cui il contenuto del pentolino bollirà, versate al suo interno ciò che è nella ciotola.

Lasciate cuocere per circa 5 minuti continuando a mescolare imperterriti. Quando il liquido avrà assunto una densità adatta, spegnete la fiamma e versatelo all’interno di alcuni stampini di alluminio. Attendete che il tutto si freddi ed assuma la tipica consistenza del budino per guarnire con scaglie di cioccolato fondente e praline arcobaleno. Buon appetito!

Back to top button