Madre Natura è in grado di riservarci degli spettacoli senza rivale alcuno. Alcuni paesaggi che il nostro Pianeta è capace di regalarci sembrano uscire direttamente da un film di fantascienza. Tuttavia, non è necessario utilizzare computer e dispositivi di ultima generazione per godere di alcuni scorci mozzafiato.

L’uomo, tra le tante colpe che ha, tende ad inquinare notevolmente anche la visione dei corpi celesti. La luce emanata dalle realtà cittadine infatti non fa altro che proiettarsi nel cielo, rendendo meno visibile lo spettacolo che il resto dell’universo è capace di regalarci. Esiste un luogo, nell’America Meridionale, capace di far venire la pelle d’oca a chi lo visita.

Sembra finto, ma non è

Oggi vogliamo presentarvi uno dei più bei posti della Terra: il Salar de Uyuni. Questa è una delizia per gli occhi di un turista, capace di donare una sensazione di pace e serenità senza eguali. Si tratta della salina più grande del nostro Pianeta, e si trova all’estremo sud dello stato della Bolivia.

--pubblicità--

In gergo è definito come un deserto, vista la sua peculiarità salina. I cristalli di sale infatti riescono a riflettere in modo sensazionale la luce del sole: questo rende terribilmente difficoltosa la distinzione dell’orizzonte. L’effetto specchio però è capace di dare il suo meglio durante la notte. Come dicevamo in precedenza infatti, non sono molti i luoghi esenti dall’inquinamento luminoso.

Il Salar de Uyuni è uno di questi: sarà possibile infatti osservare la maggior parte delle costellazioni, nonché dei giochi di luce pazzeschi. Vedere la Via Lattea è già un’emozione di per se: se poi questa è riflessa sul sale, l’effetto sarà doppiamente affascinante.