AmbienteVivere green

BARCELLONA, RIVOLUZIONE GREEN: PISTE CICLABILI AMPLIATE E PREZZO DEL PARCHEGGIO ALLE STELLE

In questi mesi appena trascorsi, inevitabilmente è stata necessaria una riflessione profonda. Il mondo definibile “moderno” infatti è stato colpito in maniera piuttosto inaspettata da una pandemia che definiremmo storica visti i numeri che ha fatto registrare.

Pensandoci questi ultimi, già piuttosto alti rispetto a quanto avremmo potuto pensare solo pochi mesi fa, sono frutto di una quarantena imposta per un periodo lungo circa 2 mesi ad un altissimo numero di cittadini. Circa la metà della popolazione mondiale infatti è stata invitata o addirittura obbligata a rimanere in casa per l’ormai celebre “lockdown“, misura tanto draconiana quanto necessaria. Per quanto riguarda la realtà europea, il paese che hanno fatto registrare più contagi di Covid-19 in rapporto alla popolazione, è la Spagna.

Semplice ed efficiente

L’informazione che vi abbiamo appena dato è in realtà inesatta: la Spagna è in testa a questa terrificante classifica considerando esclusivamente i paesi con almeno 10 milioni di abitanti. Ciò però ha spinto i vertici politici iberici a prendere provvedimenti drastici per disincentivare attività che possano favorire i contagi.

Tra queste, senza dubbio, possiamo annoverare il sedere all’interno di un’auto. Come se non bastasse, i mezzi di trasporto privati sono anche tra le maggiori cause di inquinamento. Senza indugi dunque, in moltissime zone del paese sono favoriti i trasportigreen“, ovvero amici dell’ambiente. Innanzitutto i prezzi dei parcheggi a pagamento hanno visto un incremento importante.

È occorso però un pronto intervento a livello di infrastrutture. Nella città di Barcellona ad esempio, le piste ciclabili e le aree pedonali hanno visto un ampliamento considerevole. La necessità era risparmiare tempo e non inficiare troppo sulle casse cittadine: detto, fatto. Si è optato infatti per una soluzione pragmatica e vincente, legata ad un progetto a medio termine. L’asfalto delle piste ciclabili vede disegnati i tipici “panotcatalani di colore azzurro, mentre le aree pedonali sono segnalate con delle strisce oblique gialle.

Il tutto è costato al comune la cifra esigua di 4 milioni e mezzo di euro: nel momento in cui la pandemia perderà forza, i vertici cittadini hanno promesso che questa idea avrà un seguito. Si prospetta dunque una conversione importante per una delle più importanti metropoli europee.

 

Back to top button