Nel mondo di oggi, probabilmente troppo tardi, ci siamo accorti di aver esagerato con le pretese. L’uomo infatti tende, una volta sdoganato l’utilizzo di una qualsivoglia fonte di miglioramento della propria vita, ad abusare di quest’ultimo.

L’esempio più calzante è quello relativo ai combustibili fossili: successivamente alla rivoluzione industriale, abbiamo scavato ovunque pur di non privarci delle loro potenzialità. Ciò di cui vogliamo parlarvi oggi presenta solo una piccola tangenza con tutto ciò, ma indubbiamente trattandosi di natura, possiamo ritenerlo assimilabile. Con il passare degli anni e con il crescere della popolazione ad esempio ci siamo resi conto di avere un problema con i rifiuti…..

Non si butta nulla

Il discorso di oggi verte proprio sull’argomento “smaltimento dei rifiuti”. Non pensate però al sacchetto della raccolta differenziata, ma a dei grandi barili dove avviene una raccolta di liquidi. Parliamo degli oli usati, che grazie ad un’iniziativa nata in Veneto, vengono recuperati. Da questi viene generato un guadagno, che CircOILeconomy ha quantificato in 10 milioni di euro relativamente all’anno 2017. Parlando ancora di numeri, le tonnellate di olio lubrificante utilizzato in quell’anno nella sola regione del nord est italiano sono state 27.122.

--pubblicità--

Il 99% di queste è rigenerato, dando vita ad un risparmio economico considerevole. Ma ovviamente il pregio migliore di questa iniziativa è un altro: aver raccolto l’olio, non spargendolo nel sistema fognario, ha evitato qualunque tipo di spargimento indesiderato. Una sostanza di questo genere infatti potrebbe risultare fatale per le falde acquifere.
Si tratta dunque dell’ennesima dimostrazione: con un po’ di pragmaticità ed amor proprio, possiamo fare del bene al nostro Pianeta e di conseguenza a noi stessi.

Puntiamo così a migliorare la qualità degli oli raccolti, favorendo il processo di rigenerazione.  In questo modo si eleverà ulteriormente l’efficacia di una filiera già molto performante, rendendo le imprese protagoniste di un sistema virtuoso di economia circolare