Animali da compagniaNutrizione

DIETA DELLE MUCCHE: ECCO COME ACCUDIRLE PER UNA VITA SERENA ED UN LATTE DI QUALITÀ

Tendiamo troppo spesso a focalizzarci sul benessere e sulla cura degli interessi della nostra specie. Nulla di nuovo, l’uomo è da sempre definibile egoista in questo senso. Banalmente e in maniera palesemente errata, abbiamo bisogno di un interesse personale intaccato per far si che un problema sia definito tale. Nel vocabolario questo processo potrete trovarlo sotto la definizione di “antropocentrismo“.

Le forme di vita non umane che ci circondano dunque, viene da se, che debbano cavarsela da sole. Gli animali selvatici, solo per fare un esempio, finiscono per essere additati molto spesso come “nemici” della nostra quiete, essendo generatori di panico. Le stesse piante non godono di molto riguardo: si pensi al disboscamento per un’analisi corretta. L’uomo taglia alberi di continuo. Solo nel momento in cui ci rendiamo conto che questo processo delirante rischia di rovinare la nostra esistenza, ci attiviamo per fermarlo.

Occhio alla dieta

Partendo da questa certezza, oggi vogliamo parlarvi dell’alimentazione delle mucche. Nessuna tangenza con la nostra specie osserverete: assolutamente sbagliato. Da questa infatti dipende la qualità della vita di queste ultime e di conseguenza anche quella del latte prodotto.

Anzitutto è fondamentale nutrire queste bestie con prodotti naturali e possibilmente biologici. La loro alimentazione fondamentalmente è incentrata sul ruminare erba e fieno, anche se recentemente è sorta un’alternativa interessante come quella delle alghe.

L’abitudine infatti è quella di far pascolare le mucche per circa 8 mesi l’anno, con ovviamente il periodo estivo di mezzo. Durante i mesi più freddi invece questi animali sono soliti consumare il fieno che viene raccolto durante la primavera. In questa maniera, dando importanza anche a ciò che mangiano le nostre mucche, avremo un risultato migliore anche per il nostro palato.

Back to top button