Animali da compagniaCuriosità

IL CANE CHE HA SALVATO IL PADRONE DALL’INFARTO: ECCO COME

Il mondo animale ogni giorno ci regala moltissime sorprese. I nostri compagni di avventura su questo Pianeta hanno una vita davvero curiosa: nella maggior parte dei casi questa si svolge lontano dalla presenza umana. Le specie che rimangono selvatiche infatti sono tutt’ora moltissime, anche se con il tempo stiamo imparando a conoscerle e a studiarle.

Altre di queste invece sono storicamente vicine a noi: in qualche maniera la nostra vita non sarebbe la stessa se non avessimo accanto un animale domestico. Le persone più originali acquistano un serpente o pappagallo da accudire all’interno della propria abitazione. In molti hanno una passione sfrenata per il gatto: questo felino è sicuramente al secondo posto del podio dei “pet”. Il migliore amico dell’uomo però rimarrà sempre e comunque lo stesso: il cane.

Non solo parole

Quello che intercorre tra uomo e cane è certamente uno dei rapporti più belli e sinceri che esistano. Non si tratta esclusivamente di frasi fatte: in moltissimi casi ci arrivano prove di ciò. Negli scorsi giorni è successo qualcosa che, soprattutto in funzione del fatto che la vicenda si è conclusa positivamente, ci regala un sorriso.

Tigro è un pitbull di medie dimensioni, residente in provincia di Firenze assieme al suo padrone, Cristian Buffagni. Quest’ultimo gestisce un canile da alcuni anni: nel suo lavoro è affiancato dal suo più grande amico a quattro zampe. Il quarantaquattrenne durante una normale giornata di lavoro ha avvertito un fortissimo dolore al braccio e si è accasciato a terra.

Cristian è stato colpito da un infarto. il dolore infatti era il primo segnale di questo cedimento del cuore. Prontamente Tigro si è agitato, abbaiando e tentando di sollevare il collo del suo padrone. Data l’insistenza di questo gesto, Cristian è riuscito ad avere la lucidità di effettuare una telefonata che gli ha salvato la vita.

L’ambulanza infatti è arrivata prontamente, ed il giovane ha avuto occasione per confermare la sua più grande sicurezza: deve la sua vita ad un cane.

 

Back to top button