Il territorio del nostro Paese è tra i più variegati che esistano sull’intero Pianeta. Nonostante la superficie dello stivale italiano non sia poi così immensa in confronto a moltissime altre, non ci manca assolutamente nulla. Da nord a sud infatti annoveriamo paesaggi mozzafiato di montagna per tutti i gusti: l’arco alpino è sicuramente il top di gamma, ma anche quello appenninico risulta molto amato dai turisti.

Anche le località di mare sono di tutto rispetto. Come vi abbiamo raccontato qualche giorno fa, circa il 97% delle acque italiane rispettano gli standard minimi di qualità decisi dall’Unione Europea. Ma oltre alle attrazioni già nominate, il nostro è un paese ricchissimo di flora e fauna.

Ripresa originale

Su una superficie che conta poco più di 300 mila chilometri quadrati, l’Italia conta ben 26 parchi nazionali. Questi nascono prettamente per conservare in maniera oculata tutto il capitale di flora e fauna presente nella nostra terra.

--pubblicità--

In seguito alla pandemia di Coronavirus e alla conseguente crisi economica, sarà necessario aiutare l’economia nostrana spendendo i nostri risparmi per delle vacanze “in casa”, ovvero evitando di spendere il nostro capitale all’estero. Solo in questa maniera, affrontando il problema come un popolo unito, riusciremo ad uscirne il prima possibile.

Proprio per questo motivo, il Ministero dell’Ambiente assieme al Club Alpino Italiano hanno organizzato il Sentiero dei Parchi, ovvero l’alternativa italiana al celebre “cammino di Santiago” spagnolo. Questo ricalcherà il già esistente “Sentiero Italia CAI“, ampliandolo. Si arriverà a calcare il suolo di ben 18 parchi, con annesso timbro assicurato per testimoniare la tappa avvenuta.

Una buona idea per rendere ancora più avvincente la nostra vacanza italiana immersi nella natura ed in pieno contatto con il nostro splendido territorio.