Come diciamo spesso, il territorio italiano è talmente ricco e variegato che la scelta delle pietanze da preparare per pranzo è pressoché infinita. Da nord a sud i prodotti della terra sono differenti e ampliano continuamente una gamma già praticamente infinita.

Spesso si fa riferimento alle ricette vegetariane come qualcosa di differente dalla normalità. È chiaro, non mangiare carne è una scelta filosofica forte, ma la nostra tradizione ha sempre trovato un ruolo da protagonista alle verdure, essendo i frutti principali della nostra rigogliosa terra. Oggi vogliamo insegnarvi una ricetta classica della tradizione napoletana, cioè le zucchine alla scapece. Questo è un piatto vegetariano davvero molto gustoso e abbastanza facile da preparare.

Come preparare

Per la preparazione vi occorreranno almeno 500g di zucchine, un paio di spicchi di aglio, delle foglie di menta, un quantitativo a vostra scelta di olio extravergine d’oliva, del sale e circa mezza tazzina di aceto.

--pubblicità--

Iniziate preparando in una piccola ciotola una salsa per la marinatura delle zucchine. Questa dovrà essere composta dall’aglio tagliato a pezzettini, dall’aceto, dalla menta e dal sale. Dopo questo passaggio, lavate le vostre verdure sotto acqua fresca corrente e tagliatele a rondelle piuttosto piccole, dello spessore minimo che riuscite a creare.

Riempite una padella con l’olio evo e friggete al suo interno le zucchine per qualche minuto. Tenete d’occhio spesso la cottura, il cui tempo dipenderà prettamente dallo spessore del taglio effettuato. Una volta pronte, scolatele e adagiatele in una boule. Versate al suo interno anche la salsa per la marinatura e qualche cucchiaio di olio utilizzato per la cottura. Mescolate per qualche secondo e lasciate riposare in frigo un paio d’ore prima di servire in tavola. Buon appetito!