Salute e benessere

CAMOMILLA, PERCHÉ FA BENE? ECCO PROPRIETÀ ED USO CONSIGLIATO

La nostra è una generazione molto particolare. Nonostante il mondo continui a progredire e le tecnologie avanzino, il genere umano sembra avere più di qualche semplice e futile problema. I più giovani ad esempio, amano la vita notturna e molto spesso finiscono, compatibilmente con i propri impegni, per sprecare intere giornate a recuperare il sonno.

In questo frangente c’è anche da dire che, stando a quanto dicono moltissimi ricercatori, in questa epoca si è molto dipendenti dalla caffeina. Questa ha inevitabilmente un effetto eccitante sul nostro organismo, che molto spesso sfocia nell’insonnia. Non c’è nulla di più antipatico che aver voglia di dormire, ma non sentirne lo stimolo. Ecco perché, soprattutto tra i giovani, è tornata di moda la tisana casalinga.

Buona ed infallibile

C’è anche da dire che siamo reduci da un periodo molto particolare, in cui la quarantena casalinga ci ha imposto un calo drastico del ritmo di vita al quale eravamo abituati. Nell’arco di due mesi sarà capitato quasi a tutti di trovarsi “poco stanchi” nel momento in cui si è deciso di mettersi sotto le coperte. Nulla di strano, la stanchezza fisica è un parametro molto importante in questi casi.

Come dicevamo, è tornata in voga la passione per le tisane, in particolar modo per la camomilla. Questa bevanda calda è un infuso della pianta di Matricaria chamomillache ha proprietà prettamente sedative e calmanti.

Parliamo di un rilassante completamente naturale, che conserva proprietà antispasmodiche per i muscoli del nostro corpo. Inoltre, è stato evidenziata in alcuni casi un’efficacia antidolorifica ed anti infiammatoria. Insomma, quella del bere una camomilla calda è una abitudine buona e sana. Occhio a non esagerare: prenderla tutte le sere diminuirà drasticamente la sua efficacia.

Back to top button