Siamo soliti proporvi ricette salate per quanto riguarda la dieta vegetariana. Ci teniamo a specificare una volta di più che in questo momento l’alimentazione è davvero importante. Non che in altre situazioni sia superfluo mangiare bene e leggero, assolutamente. Il fatto di avere una scarsa possibilità di movimento se non all’interno delle nostre abitazioni, ci obbliga a stare ancora più attenti con le pietanze.

Oggi come detto vogliamo parlarvi di un dolce: il budino zucca, feta e noci. Ogni tanto, all’interno della vostra dieta, potete permettervi qualcosa di più “pesante”. Ecco, oggi è il giorno fortunato: vediamo come procedere.

Come preparare

Per la preparazione vi occorreranno almeno 400g di zucca, circa 85g di parmigiano grattugiato precedentemente, 4 uova, della feta greca, alcune noci, erba cipollina, un cucchiaio abbondante di latte, sale e pepe.

--pubblicità--

La preparazione comincerà inevitabilmente con la cottura della zucca. Questa dovrà avvenire in forno, ad una temperatura di 180 gradi per almeno una mezz’ora. Osservate spesso durante questo lasso di tempo, in maniera da tenere sempre il tutto sotto controllo. Vi consigliamo di coprirla con dell’alluminio dopo circa 15 minuti.

Concluso questo passaggio, ponete la zucca all’interno di una boule abbastanza capiente, visto che dovrà contenere moltissimi ingredienti. Aggiungete a questa il parmigiano, un cucchiaio abbondante di latte e le quattro uova. Mescolate con una cucchiarella, dopodiché versate il composto all’interno del vostro frullatore.

Ne uscirà un qualcosa di abbastanza denso, che dovrete mettere all’interno dei tipici stampini da budino. Dopo averli riempiti, cominciate a posizionarli all’interno di una teglia da forno più grande possibile. Riempite questa di acqua, come se fosse una cottura a bagno maria, arrivando ad un’altezza pari almeno alla metà degli stampi.

A questo punto cuocete in forno per 45 minuti ad una temperatura di 180°. Prima di servire, togliete i vostri budini dalla loro sede ed adagiateli su dei piatti da dolce. A questo punto decorate con feta, noci ed erba cipollina. Buon appetito!