Certe volte la natura sa essere molto divertente. Alcuni animali infatti hanno un aspetto che definire buffo è assolutamente riduttivo. Tutto ha una spiegazione, e delle peculiarità che a noi possono far sorridere in realtà sono presenti per un motivo evolutivo fondamentale. Oggi vi presentiamo un pesce davvero particolare: il saltafango.

Questo appartiene alla sottofamiglia Oxudercinae ed è assolutamente da annoverare nel club degli animali più strambi presenti sul nostro pianeta. Non è semplice studiare un pesce schivo che vive in pozze buie e fangose. Per questo motivo la scienza sa ancora poco sulle varie tipologie di saltafango. Ciò che si sa, però, è molto affascinante: una di queste mantiene puliti i suoi occhi sporgenti ritraendoli infondo all’orbita.

Strano ma vero

Questi pesci anfibi vivono prettamente in territori tropicali, ed il loro rituale di accoppiamento è davvero singolare. Il corteggiamento infatti risulta abbastanza scenografico, poiché questi tendono a saltare in aria con le pinne allargate per farsi notare dalla femmina. Questa, se soddisfatta, seguirà il suo nuovo compagno nella tana per riprodursi.

--pubblicità--

I saltafango sono dei puri talenti nella creazione di loculi dove riposare in pace. Sono capaci infatti di creare diversi cunicoli che portano ad una stanza parzialmente inondata di acqua, ma dotata di una “cupola” che funge da camera d’aria. Dopo la deposizione delle uova, il maschio rimane in controllo e le fertilizza. Questo, prendendosi cura dei suoi piccoli nascituri, aspira aria in superficie per rilasciarla successivamente all’interno della tana.

Insomma: buffi, simpatici, ma anche molto pratici ed intelligenti!