Quella appena trascorsa è stata una Pasqua davvero singolare. Parliamo di una festività che normalmente è un’ottima scusa per riunire la propria famiglia al gran completo attorno ad una tavola imbandita. La tradizione (quantomeno in Italia), vuole che si cominci fin dalla colazione ad assaporare prelibatezze e piatti tipici preparati appositamente per l’occasione.

Le uova di cioccolata, la colomba, la pizza al formaggio ed il salame sono indubbiamente una delle combo più gettonate nelle nostre sale da pranzo. L’abbacchio, soprattutto nel centro Italia, è immancabile. Insomma, per chi segue una dieta questa è indubbiamente una giornata nera, piena di provocazioni.

Come rimediare

Come dicevamo però, la Pasqua 2020 rimarrà (speriamo) unica nel suo genere. Le riunioni di famiglia non sono state possibili a causa del distanziamento sociale imposto dalle autorità per via della pandemia di Covid-19 in atto. La tecnologia ci è venuta in aiuto, fornendoci la possibilità di condividere alcuni dei momenti più importanti tramite videochiamate con coloro che avrebbero condiviso i pasti con noi.

--pubblicità--

Una cosa è certa: tutti, arrivati alla cena, siamo completamente sazi. Quale miglior occasione per preparare un frullato di frutta detox? Oggi vogliamo suggerirvi quello con fragola, banana e mirtilli. La preparazione è molto semplice. Vi basterà inserire nel vostro frullatore 4 fragole, mezza banana, una manciata di mirtilli e 125ml di latte d’avena. Vi consigliamo inoltre di aggiungere almeno un cucchiaio di zucchero (possibilmente di canna) e qualche cubetto di ghiaccio.

Questo corrisponde al dosaggio per una sola persona: banalmente, nel caso voleste prepararne due, vi basterà moltiplicare i quantitativi per ogni ingrediente. Dopo una mangiata importante, è tempo di tornare sulla retta via.