AmbienteEdilizia eco e bio

ARCHITETTURA SOSTENIBILE: IL ZVE – CENTRE FOR VIRTUAL ENGINEERING DI STOCCARDA

I nuovi media, i social network e il mondo di internet in generale cambiano ogni giorno il modo di relazionarsi delle persone e di interagire. Non solo nella sfera privata, ma anche in quella pubblica e altrettanto in quella lavorativa. Soprattutto nell’ambito della produzione di idee, dell’industria creativa è ormai stata riconosciuta l’importanza che la comunicazione, la condivisione delle conoscenze e la collaborazione informale rivestono nel migliorare e potenziare i processi produttivi.

Un nuovo modo di lavorare richiede per necessità una nuova tipologia di spazio, non più conformata in uffici singoli, separati e autonomi. Altrettanto, non sono adatti a questo nemmeno gli open spaces, anonimi e amorfi. Servono ambienti fluidi, flessibili, personalizzabili ed interattivi, proprio al pari della comunicazione.

Esempio lampante

Il team di UNStudio, nel progettare il “Centre for Virtual Engineering” all’interno del campus del Fraunhofer Institute di Stoccarda, ha fatto proprio questo. Ha dimostrato a tutti che l’architettura può incorporare una concezione “contemporanea” del luogo di lavoro. Grazie a ciò è possibile sviluppare e stimolare quelli che sono i lavoridel futuro“.

Aree per incontri casuali, laboratori flessibili, uffici creativi con postazioni condivise si mescolano con spazi espositivi pubblici e percorsi scenografici. Lo ZVE, per quanto riguarda il riscaldamento, utilizza un impianto geotermico a pannelli radianti e si avvale di un sistema di riciclo del calore di scarto.

Per la sua realizzazione sono stati utilizzati materiali completamente riciclabili e nuove tecniche edili. Un esempio di queste sono sicuramente i solai alleggeriti bubble deck. Si tratta di piastre di cemento armato che, grazie all’utilizzo di bolle di plastica, permette di usare meno composto. In questa maniera aumenta la “luce” tra un sostegno e l’altro e si alleggerisce completamente la struttura. Davvero interessante e innovativo.

Back to top button
Privacy