Troppo spesso scriviamo notizie riguardanti l’abbandono di animali che precedentemente vivevano nelle case con i loro padroni. Questo purtroppo significa che nel 2020 esistono ancora soggetti in grado di compiere gesti di questo genere. La sfiducia nel genere umano non può che aumentare sempre di più.

Non riusciamo a capacitarci di come si possa lasciare un povero animale indifeso da solo di fronte al proprio destino. Una piccola dose di cibo e qualche coccola possono bastare per ricevere indietro una quantità sconsiderata di affetto. Cacciare dalla propria abitazione un cane non può essere affatto concepibile. La storia che vogliamo raccontarvi oggi ha fatto commuovere i lettori di tutto il mondo.

La speranza è l’ultima a morire

Tendiamo a riferirvi storie che, dopo molte peripezie, finiscono bene. Quella di oggi invece purtroppo non ha avuto un lieto fine. Cupido è un cane che abitava nella casa dei suoi padroni nello stato americano della Pennsylvania. Per qualche assurdo motivo, chi si prendeva cura di questo splendida creatura ha deciso di trasferirsi, lasciandolo in completa solitudine.

--pubblicità--

I vicini hanno notato che nelle settimane seguenti, il povero animale ha stazionato di fronte alla porta dell’abitazione dei suoi padroni, attendendone il ritorno. Questo però non avverrà mai. Il povero cane, chiamato “Cupido” per l’amore spassionato che ha dimostrato, si è nutrito con del cibo trovato nella spazzatura. Dopo qualche giorno sono state avvisate le autorità che lo hanno portato allo Speranza Animal Rescue. In questo momento è in salvo e di lui si prende cura Janine Guido, la presidentessa del canile.