Salute e benessere

ACNE GIOVANILE, ECCO QUALCHE RIMEDIO FAI DA TE

Durante il periodo dell’adolescenza un po’ tutti abbiamo dovuto convivere con la terribile esperienza dell’acne. Chi prima, chi dopo, si è trovato a dover affrontare questi sfoghi cutanei tipici dell’età della crescita e dello sviluppo. Se però superata quella fase della vita in molti non ne soffrono più, diverse persone continuano a dover combattere con questo tormento.

Diverse generazioni in tempi non sospetti hanno utilizzato saponi speciali come il Topexan, che grazie a diversi risciacqui durante il giorno aiutavano a combattere questo tormento abbastanza antipatico. Ciò che è sempre stato raccomandato dai dermatologi in ogni caso è il non toccare continuamente queste bolle. Rischiano infatti di lasciare delle cicatrici, che soprattutto sul viso non sono affatto un bel vedere.

Tutto è possibile

In questo momento è bene stare a casa il più possibile. I decreti del Presidente del Consiglio hanno infatti vietato ogni uscita dalla propria abitazione se non per motivi fondamentali come la spesa o la farmacia. Nella confusione derivante dal fare una spesa che sia il più possibile duratura, potremmo dimenticarci qualche cosa. Inoltre, guardandoci intorno, abbiamo diversi strumenti che possono sostituire in maniera naturale questo tipo di prodotti per combattere l’acne.

Uno di questi è sicuramente presente nel vostro frigo. Parliamo infatti del limone. Basterà infatti spremere il succo di uno di questi agrumi e tamponare con un batuffolo di cotone bagnato la zona interessata.

Un altro rimedio casalingo per combattere questi sfoghi è mescolare un cucchiaino di cannella con una dose media di miele. Basterà spalmare il preparato sul nostro viso e lasciare agire la maschera per almeno venti minuti. Vedrete, i risultati vi sorprenderanno!

Back to top button