In molti, soprattutto da bambini, siamo stati appassionati del salame di cioccolato. Si tratta di un dolce che i nostri genitori o i nostri nonni ci hanno fatto conoscere ed apprezzare fin da piccoli. Non ha una vera e propria origine specifica, ma da nord a sud, soprattutto durante l’inverno, sarà molto probabile assaporarlo.

Il segreto sta nella preparazione, che è davvero molto semplice. Se avete modo di ritagliarvi mezz’ora circa e siete molto golosi, vi consigliamo di provare questa ricetta.

Come preparare

Per la preparazione avrete bisogno di 350g di cioccolato fondente, 200g di burro, 75g di zucchero a velo, 220g di biscotti secchi, 120g di pistacchi sgusciati e un bicchierino di un alcolico a scelta.

--pubblicità--

Se siete muniti di una tavoletta di cioccolato, il primo passaggio consiste nel scioglierlo per renderlo duttile donandogli una forma cilindrica simile a quella di un salame. Adagiate dunque la vostra tavoletta all’interno di un piccolo pentolino, che metterete a bagno maria all’interno di una pentola più grande. Utilizzando questo sistema eviterete che la cioccolata si attacchi al fondo, bruciandosi e rovinando la vostra ricetta.

In una boule unite il burro, lo zucchero a velo e il bicchierino del liquore che avete selezionato e mescolate con l’aiuto di uno sbattitore elettrico. Quando il cioccolato si è intiepidito, unitelo agli ingredienti all’interno della boule. Prima che il preparato si indurisca definitivamente, spezzettate i biscotti con forme irregolari ma abbastanza piccole ed uniteli al preparato. Aggiungete anche i pistacchi.

A questo punto, aiutandovi con della carta forno, create la forma da voi desiderata e lasciate in freezer per almeno due ore. Prima di servire come dessert, aprite la “caramella” ed aggiungete ulteriore zucchero a velo per guarnire.

Buon appetito!