Ieri si è celebrato San Valentino, la festa degli innamorati. L’amore però non è un’esclusiva delle coppie di fidanzati. Ne esistono moltissimi tipi: quello per la nostra famiglia ad esempio ne è un esempio lampante. Spesso, rientrando dentro le mura amiche ci sentiamo parte di qualcosa di importante. È difficile da spiegare, ma si tratta indubbiamente di amore.

In tantissime case ad aspettarci non ci sono esclusivamente i nostri parenti, ma anche gli animali che sono cresciuti con noi e che, ogni volta che ci ritrovano, festeggiano come se non ci vedessero da anni. Specialmente chi possiede un cane lo considera come membro attivo della propria cerchia familiare.

Visite libere

A tutti può essere capitato un breve ricovero in ospedale per un qualunque motivo. In un momento del genere, la gran parte delle persone che ci vogliono bene si prodigano in un pellegrinaggio per dimostrarci la loro vicinanza ed il sostegno. Sentirsi coccolati è molto bello, anche se naturalmente tutti preferirebbero esserlo a casa in buona salute.

--pubblicità--

Inoltre dentro casa potremmo avere a che fare con i nostri animali, che all’interno degli ospedali non sono esattamente ben visti. In un momento di difficoltà fisica, un cane ha il potere di capire le nostre sensazioni e dimostra una volta di più il suo affetto incondizionato nei nostri confronti.

Proprio per questo, dopo diverse segnalazioni, alcuni ospedali in Italia hanno aperto alla possibilità di far visitare i malati anche dai loro amici a quattro zampe. D’altronde, pensandoci, i progetti di pet therapy sono ben visti in tutto il mondo proprio per la loro efficacia abbinata ad una dose importante di affetto, che solo il nostro animale sa darci.