Sono sempre di più i marchi di vestiario o simili che stanno affiancando il loro nome ad iniziative eco friendly. Sulle nostre pagine ne abbiamo segnalate alcune, ma si tratta proprio di un momento in cui la consapevolezza ambientale è tra le priorità di ogni progetto.

Forse si tratta di un cavalcare l’onda, ma per una volta non ci sentiamo di criticare dei gesti simili. Probabilmente, come sostengono molti ambientalisti, il mondo si è svegliato solo nel momento in cui il punto di non ritorno è stato dichiarato vicinissimo. Dunque ben vengano iniziative di questa portata, soprattutto se a proporle sono marchi molto famosi a livello mondiale, che fungono da esempio importantissimo per la piccola e media impresa.

Un’iniziativa fantastica

Nature needs Heroes” è il progetto che il marchio Timberland sta sostenendo a livello mondiale. L’intento è convincere il cliente al rispetto della natura, segnalando tutto quello che è l’iter dei prodotti del marchio. Tutta la catena è il più “eco friendly” possibile, e questo è uno dei loro grandissimi vanti.

--pubblicità--

Per quanto riguarda la divisione italiana di Timberland, nello scorso anno è partito il progetto di un giardino urbano in una delle realtà più vivaci della città di Milano che ha ridato vita ai capannoni industriali dell’ex Ansaldo, in zona Porta Genova.

Si tratta fondamentalmente di un giardino, di cui l’azienda è completamente responsabile. All’interno di questo sono realizzati workshop ed attività ricreative, con l’intento innanzitutto di fidelizzare il cliente. Gli affari prima di tutto, è chiaro. Ma con più di un occhio rivolto al rispetto della natura.