Come spesso avete occasione di leggere sulle nostre pagine, oggi torniamo a parlare di antipasti vegetariani. Ci teniamo a rimarcare come sempre il fatto che vegetariano non significa affatto meno nutriente e gustoso, anzi.

In questo caso vi spiegheremo come realizzare uno strudel ai cipollotti, che potrà essere servito tagliato a fettine, come se fosse una torta rustica. Potrete gustare il suo sapore particolare conservando la fame per il pasto che sta per iniziare. Vediamo la preparazione.

Come preparare

Per la preparazione vi occorreranno 400g di cipolllotti, 250g di pasta sfoglia pronta rettangolare (se vorrete potrete prepararla voi stessi, ma i tempi si allungheranno notevolmente), 60g di pangrattato, 50g di mandorle a lamelle, 200g di crescenza, 50g di parmigiano, 3 rametti di timo, una manciata di farina, olio extra vergine d’oliva e sale.

--pubblicità--

Pulite i cipollotti, eliminate parte delle foglie verdi e la radice. Lavateli e tagliate ognuno a metà per lungo. Scaldate quattro cucchiai di olio evo in una padella, possibilmente antiaderente. Versate i cipollotti, le foglie di tipo e aggiustate con un po di sale. Cuocete a fiamma bassa per circa 8 minuti. Prendete un altro tegame e fate tostare il pangrattato assieme alle mandorle accompagnando il tutto con tre cucchiai di olio evo.

Riducete la crescenza a fiocchi e tagliate il parmigiano a scaglie. Ponete la pasta sfoglia sulla carta forno, possibilmente stendendola di più di come l’avete acquistata.

Cospargetela con il preparato del secondo tegame  lasciando un margine ai bordi di circa 2 cm. Allineate i cipollotti, unite la crescenza ed il parmigiano. Ripiegate verso l’interno i bordi laterali e arrotolate la sfoglia sul ripieno, stando attenti ad essere precisi in modo da non far uscire la farcia in cottura. Cuocete in forno per 30 minuti a circa 200°. Servite tiepido o freddo.

Buon appetito!