Ambiente

VALANGHE IN ALTO ADIGE, SALE IL NUMERO DELLE VITTIME SULLA NEVE

Inevitabilmente in questo periodo ci troviamo a dovervi raccontare di eventi tragici sulla neve. Con il freddo che incombe e le feste che si avvicinano, le piste sulle Alpi sono sempre più frequentate. La neve comincia a cadere e ad attaccare anche a quote più basse, rendendo possibile a tutti una meravigliosa esperienza sugli sci.

I più “esperti” amano dilettarsi con delle discese fuori programma, che però moltissime volte scaturiscono eventi tragici. I fuori pista infatti, sulla neve non battuta, spesso provocano valanghe che possono essere mortali per chi le ha causate ed anche per chi, inconsciamente, si ritrova coinvolto in un evento di questo tipo.

Altre brutte notizie

È di oggi la tragica notizia di una tripla morte nella provincia di Bolzano. Gli eventi che hanno coinvolto diverse persone sono stati ben due, uno nella Val Senales e l’altro in Val Passiria.

Per quanto riguarda la prima di queste due tragedie, sono rimaste uccise dalla valanga una madre con sua figlia ed un’altra bambina coetanea. Tutte tedesche, in Italia per trascorrere la tipica “settimana bianca”. Un altro paio di persone sono rimaste gravemente ferite, tra queste c’è un bambino.

Per quanto riguarda l’evento tragico avvenuto in Val Passiria invece, le vittime sembrano ancora essere zero. È stata ritrovata una persona in gravissimo stato di ipotermia dopo essere stata travolta dalla neve in discesa, ma non è da escludere che le ricerche possano portare al ritrovamento di altri soggetti coinvolti.

La raccomandazione è sempre la stessa: cercate, per quanto possibile, di evitare gite e discese in luoghi in cui queste non sono consentite. Ne va della vostra salute, e soprattutto di quella di altri poveri innocenti.

Back to top button