Avete mai pensato ad una strada elettrica? Detto così sembra una presa in giro, ma in Svezia sta sorgendo una tecnologia unica al mondo. Questo progetto fa parte del piano secondo il quale, entro il 2045, il paese scandinavo tenterà di rinunciare completamente all’utilizzo dei combustibili fossili per l’alimentazione dei motori.

Avete letto bene: strada elettrica. La Smart Road Gotland sarà la prima strada del mondo in grado di ricaricare le batterie elettriche delle auto (naturalmente anch’esse di ultima generazione) tramite un sistema wireless. Sembra assurdo, ma la tecnologia è arrivata a mettere in pratica un progetto che solo qualche anno fa sembrava provenire da una mente degna del miglior “Blade Runner”.

Come funziona e quanto è costata

Per l’estate del 2020 è prevista la messa in funzione definitiva del pullman che calcherà questa strada. Saranno messi in collegamento i passeggeri che arrivano all’aeroporto dell’isola svedese con il centro abitato dell’isola. Il progetto è finanziato quasi nella sua totalità dalla Swedish Transport Administration, ovvero la azienda dei trasporti pubblica. Si è scelta questa tratta come “cavia” per una nuova tecnologia che ha tutta l’aria di essere un progetto vincente. Come anticipato infatti, se la fase di sperimentazione avrà successo, la Svezia prevede di costruirne moltissime altre, magari tentando di anticipare il limite per rinunciare ai carburanti fossili posto nell’anno 2045.

--pubblicità--

La tecnologia prevede che la strada rilasci energia solamente nel momento in cui viene “calpestata”, in modo da evitare ogni tipo di spreco. Grazie a questa invenzione, sarà possibile ricaricare fino a 25 kW per ogni veicolo elettrico.