Oggi vi proponiamo un antipasto gustosissimo e rigorosamente vegetariano da presentare sulla vostra tavola imbandita per le festività natalizie. Le verdure sono totalmente protagoniste di questa portata, ed il vostro compito sarà quello di bilanciare i sapori per renderla davvero indimenticabile per i commensali. Ecco a voi la “mimosa di finocchi”.

Come sempre vi invitiamo a mettervi alla prova tentando di seguire la nostra ricetta. Se pensate che qualche piccola modifica sia possibile o addirittura necessaria, non esitate a provarla.

Istruzioni per l’uso

Munitevi di un chilo abbondante di finocchi, 20 g di burro, due uova, due scalogni, un ciuffo di prezzemolo, delle erbe aromatiche e del sale.

--pubblicità--

Lessate le uova in acqua bollente per 9 minuti. Pulite i finocchi eliminando la parte verde e la foglia esterna più dura. Lavateli e tagliateli alla julienne con fette di circa 1 cm di spessore. Tritate gli scalogni aiutandovi con una mezzaluna. Successivamente pulite e tritate le erbe aromatiche. Raffreddate le uova sotto il getto dell’acqua corrente, sgusciatele e spezzettatele.

In una padella antiaderente ponete i finocchi, gli scalogni tritati, una noce di burro ed aggiungete un pizzico di sale. Coprite il contenuto del tegame a filo con dell’acqua. Mettete il coperchio e cuocete a fuoco moderato per circa venti minuti, fino a renderli teneri. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Cospargete con le uova sode e le erbe aromatiche.

Il risultato sarà una buonissima pietanza che potrete servire sia come antipasto che chiaramente come contorno durante le feste natalizie. O in alternativa, provate a presentarvi da ospiti con un piatto del genere.. basta con le solite torte rustiche!