Continua la nostra rubrica sugli antipasti da presentare sulla vostra tavola durante le festività natalizie. Come sempre, ci teniamo a far presente che la tradizione culinaria ci “obbliga” a mantenere vive alcune tradizioni che vanno avanti da generazioni. Se però su primi e secondi piatti abbiamo le mani legate, per quanto riguarda antipasti e contorni possiamo dare sfogo alla nostra fantasia.

In questo caso vi proponiamo un antipasto di verdure e pesce: lo strudel zucchine e salmone. È molto adatto per la cena della Vigilia, in cui si è soliti mangiare magro. Si tratta di un piatto molto buono e dai sapori particolari. Una sfiziosità insomma, che grazie alla preparazione semplice e alle tempistiche brevi, sarà un ottimo compromesso per fare un figurone con i vostri invitati.

La preparazione

Avrete bisogno di quattro zucchine, 90 g di salmone (possibilmente affumicato), un rotolo di pasta sfoglia, una confezione di stracchino, un uovo, uno scalogno, delle foglie di menta, olio, sale, pepe e scorza di limone.

--pubblicità--

Preparate un soffritto con olio e scalogno. Inserite le zucchine dopo averle tagliate a cubetti e fate cuocere il tutto per circa 10′. Nel frattempo aggiungete qualche foglia di menta tritata.

Stendete la pasta sfoglia e spalmateci sopra lo stracchino. A fuoco spento, aggiungete il salmone nella padella delle zucchine e mescolate con cura. A questo punto inserite il vostro preparato all’interno della pasta sfoglia e chiudetela come se fosse uno strudel di mele. L’ultimo gesto prima di infornare è importantissimo: isolate un tuorlo d’uovo e spalmatelo con cura sulla pasta sfoglia chiusa. A questo punto mettete il vostro fagotto nel forno e lasciatelo cuocere a 185° per circa 20′.

Prima di servirlo, attendete che si freddi un minimo. Buon appetito!