Come ogni volta che parliamo di beauty, vi invitiamo a riflettere su come sia possibile utilizzare dei prodotti che avete già dentro la vostra abitazione. Basta avere uno sguardo intelligente rivolto alla vostra dispensa e troverete tantissimi modi per utilizzare ciò che già avete per curare la vostra bellezza. Un esempio lampante è quello della frutta: vedendo che si rovina con troppa facilità, l’alternativa ad un pasto monotematico è proprio quella, validissima, di utilizzarla per delle maschere per il viso o per i capelli.

Vi basteranno pochi minuti su internet per capire quali sono le proprietà del miele a contatto con la pelle o, ancora più semplicemente di una crema a base di banana frullata. In questo caso ci concentriamo su un paio di esempi che possono aiutare la cura del vostro cuoio capelluto, sempre, rigorosamente, attraverso un preparato “homemade“.

Due soluzioni efficaci

Yogurt e olio di oliva: In questo caso, vi basterà unire un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva ad uno yogurt bianco. Dopo una mescolata considerevole, applicate sui vostri capelli questo preparato naturale. Dopo un’ora rimuovete la maschera e risciacquate. Noterete immediatamente un effetto di lucentezza non indifferente. Inoltre, questo preparato avrà idratato i vostri capelli danneggiati ed avrà un effetto lenitivo della cute sottostante.

--pubblicità--

Uovo, miele e yogurt: vi basterà mescolare un uovo con tre cucchiai di yogurt ed altrettanti di miele. Stendete sui vostri capelli questo preparato e lasciatelo agire per qualche minuto. Questo trattamento è consigliabile per chi fa spesso uso di tinte, o comunque per chi ha un cuoio capelluto stressato.